Squarespace vs WordPress: chi vince questa lotta impari? (2023)

Squarespace vs WordPress

Congratulazioni, hai ridotto con successo le tue scelte a Squarespace rispetto a WordPress. Quale di questi due costruttori di siti web è il migliore per te, allora?

Suppongo sia come chiedere che tipo di veicolo dovresti guidare. Dipende, è la risposta succinta. Se lavori nel settore SEO, potresti sapere che questa risposta viene ricevuta all'80% delle domande che poni :D.

Ci rendiamo conto che non è esattamente utile, ma alla fine di questo articolo, si spera, sarai in grado di decidere se acquistare una berlina familiare affidabile che durerà per migliaia di miglia o una decappottabile appariscente con più potenza ma più requisiti di manutenzione ( ci fermiamo qui con l'analogia dell'auto perché non è molto rilevante).

 

Squarespace vs WordPress: qual è la differenza?

Squarespace, un costruttore di siti Web in hosting, include modelli, aggiornamenti automatici, funzionalità di e-commerce e hosting web.

Inoltre, è in genere più semplice da usare e offre la possibilità di abilitare extra integrati come l'email marketing, le aree membri e la pianificazione degli appuntamenti.

WordPress è più flessibile e scalabile, nonostante richieda quasi sempre l'uso di plug-in aggiuntivi per far funzionare completamente il tuo sito web.

Inoltre, è un'opzione migliore per i siti Web più grandi che richiedono funzionalità particolari, come il supporto per più lingue.

Per prima cosa: perché dovresti considerare WordPress.org?

Perché dovresti considerare WordPress

Contrariamente a WordPress.com, che è più semplice da configurare ma davvero utile solo per i blog, il 42.9% dei primi 10 milioni di siti Web al mondo attualmente utilizza WordPress.org. In altre parole, è in mani capaci.

I vantaggi e gli svantaggi di questo sistema di gestione dei contenuti sono già stati discussi, ma quello che dovresti davvero sapere è che WordPress.org è sia forte che adattabile.

In poche parole, WordPress può essere utilizzato per creare qualsiasi tipo di sito Web, per utilizzare un linguaggio superlativo. Purtroppo, c'è un costo associato a questo.

Il principale è che dovrai configurarlo sul tuo dominio, il che significa che sei incaricato di trovare un provider di hosting rispettabile (idealmente una società di hosting WordPress specializzata). Andremo più in dettaglio sugli altri problemi di seguito.

Si prega di notare che la versione più utilizzata di WordPress.org, che è la versione open-source gratuita, è ciò che viene trattato in questo articolo. Si prega di leggere questo articolo per saperne di più su WordPress.com.

E Squarespace?

Che dire di Squarespace


Squarespace, che ha debuttato più di dieci anni fa, è uno dei pesi massimi del settore e sta diventando sempre più famoso.

Con circa 1,000 nuovi utenti che si iscrivono ad account Squarespace ogni giorno, è uno dei creatori di siti Web più popolari (soprattutto negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Australia). Tuttavia, il conteggio degli utenti non è disponibile pubblicamente.

Qual è la causa del loro successo? Sono riusciti a sviluppare uno sportello unico che rende incredibilmente semplice per i principianti avviare un sito Web in pochi secondi.

Anche se impiega più di due minuti, è comunque molto impressionante.

Squarespace gestisce ogni aspetto del tuo sito Web, consentendoti di selezionare un modello e un nome di dominio mentre il servizio garantisce che tutto funzioni senza intoppi per te.

Quindi supera WordPress sotto ogni aspetto? Analizziamolo più nel dettaglio:

Facilità d'uso: quanto sono adatti ai principianti?

Iniziamo con le basi in questa resa dei conti tra SquareSpace e WordPress.

La buona notizia è che Squarespace è una piattaforma molto adatta ai principianti, che utilizza un editor visivo di trascinamento della selezione che ti consente di spostare i contenuti con il mouse.

Se ti consideri un n00b completo quando si tratta di tecnologia, se non sai nemmeno cos'è un n00b, o se la parola "plugin" ti fa correre per le colline, allora ecco la buona notizia:

L'unica abilità che devi sapere per creare un nuovo sito Web è come fare clic con il mouse del tuo computer, anche se è importante notare che sono disponibili altri costruttori di siti Web ancora più semplici da usare.

Per chiunque abbia paura del codice sorgente, questa è un'informazione piuttosto buona.

Con l'introduzione dell'aggiornamento Gutenberg, WordPress ha recentemente migliorato il suo editor e ha aggiunto un sistema a blocchi simile a Squarespace.

Attualmente è disponibile per la modifica di pagine e post (sebbene WordPress miri a implementarlo presto in altre parti del sito Web)

Non lo farai mailess necessitano di un livello base di conoscenze tecniche. Anche se alcune società di hosting offrono "soluzioni con un clic" per installare WordPress, occasionalmente dovrai occuparti degli aggiornamenti.

Ecco una guida rapida che mostra come configurare WordPress su Siteground:

Sarebbe anche utile se potessi aggiornare manualmente i tuoi plugin, sapessi come usare FTP per caricare file sul tuo sito web e forse sapessi anche come usare database come MySQL se volessi fare cose davvero avanzate.

In generale, WordPress ha una curva di apprendimento molto più ripida.

Vincitore: Squarespace è senza dubbio la piattaforma più intuitiva, il che non dovrebbe sorprendere.

Squarespace vs WordPress: design e flessibilità

Design e flessibilità: squarespace vs wordpress

Stai creando il design di un sito web, quindi è il momento di confrontare le caratteristiche di design di Squarespace e WordPress.

I modelli di siti Web disponibili su Squarespace sono sbalorditivi. Inoltre, c'è una selezione rispettabile tra cui scegliere; il più recente aggiornamento di Squarespace ha aggiunto circa 110 nuovi modelli alla libreria oltre agli oltre 100 già presenti.

A causa della loro reattività ai dispositivi mobili, mostrano tutti dei difettilessly anche su schermi più piccoli.

È importante notare che i modelli della versione più recente, 7.1, funzionano in modo leggermente diverso dai modelli delle versioni precedenti.

Grazie all'introduzione di sezioni predefinite che ti consentono di annullare e sostituire i progetti, hai una maggiore flessibilità di layout.

Anche se non puoi modificare i modelli una volta scelti, scoprirai di avere più libertà di modificare il design, se necessario.

Tuttavia, i modelli Squarespace presentano anche uno svantaggio significativo. Hanno un aspetto molto alla moda quando li raccogli, ma è solo perché sono stati sapientemente progettati con immagini grandi e adorabili.

Il tuo bellissimo sito web potrebbe sembrare un po' economico se non riesci ad accedere a immagini di sfondo o loghi della stessa qualità.

Puoi scegliere tra un numero quasi infinito di template a pagamento e gratuiti con WordPress, e le possibilità di personalizzazione sono praticamente infinite.

Inoltre, questi temi sono anche mobile-responsive, proprio come Squarespace (unless ne scegli uno antico). Sebbene questa sia un'ottima notizia per coloro che sono molto chiari sul design che desiderano per il proprio sito Web, significa anche due cose:

1) Potrebbe sembrare un po' opprimente;

2) Come accennato in precedenza, al fine di implementare tutte le opzioni di stile richieste, vale la pena avere una conoscenza pratica di HTML e CSS. Tuttavia, visto il conteggioless opzioni disponibili, è possibile che non sia necessario apportare alcuna modifica. (Siti come themeforest.net offrono un'ampia selezione di temi WordPress dall'aspetto professionale.)

Vincitore: uno impegnativo. Hai virtualmente limiteless opzioni e completa flessibilità di progettazione con WordPress, ma per utilizzarlo completamente, dovrai sapere come programmare. I modelli di Squarespace sono belli e molto più semplici da personalizzare, ma rinunci ad alcune delle tue opzioni di personalizzazione. Pertanto, dichiariamo un pareggio.

Blog: chi offre le migliori funzionalità di blog?

C'è un motivo per cui WordPress è così apprezzato dai blogger. La prima versione di WordPress è stata creata come piattaforma di blogging e la selezione di strumenti di blogging WordPress disponibili oggi è davvero impressionante.

Quindi questa funzione è chiaramente un vantaggio per WordPress quando confronti Squarespace e WordPress.

Lo chiami, ci sono plugin per questo: siti di appartenenza, gallerie, correttori grammaticali, profili degli autori, traduzioni e praticamente qualsiasi altra cosa.

Se il traffico di ricerca è significativo per il tuo sito web, scoprirai anche che WordPress ti offre una capacità senza precedenti per ottimizzare il tuo sito, con plug-in come Yoast SEO che ti danno il controllo completo su impostazioni di post specifiche (ne parleremo più avanti).

WordPress ti offre una rispettabile selezione di strumenti di blogging per iniziare, anche senza plug-in installati.

La maggior parte dei costruttori di siti Web non offre nemmeno funzionalità come commenti, pianificazione dei post, RSS o la possibilità di salvare bozze e visualizzare in anteprima i post.

Tuttavia, la creazione di un blog WordPress richiede un po' di lavoro in più (come con i siti WordPress in generale).

Squarespace è in realtà uno dei migliori contendenti per coloro che preferiscono un'opzione a manutenzione ridotta ma desiderano comunque funzionalità di blogging avanzate.

La maggior parte degli strumenti di blogging di Squarespace sono già integrati nella piattaforma e sono immediatamente disponibili per l'uso.

Questi includono biografie degli autori, categorie, pianificazione dei post, condivisione sui social media e feed RSS. Con pochi clic, puoi aggiungere elementi più complicati come gallerie e moduli, utilizzando l'elevato livello di flessibilità dell'editor di blog in linea.

Funzionalità avanzate come l'hosting di podcast e la capacità di pubblicare direttamente Apple Anche le notizie sono impressionanti.

Squarespace offre anche connessioni a servizi come Bandsintown, SoundCloud, Amazon, OpenTable e altri.

Vincitore: poiché entrambe le piattaforme forniscono uno strumento di blogging superiore, dobbiamo assegnare a Squarespace e WordPress un punto ciascuno per questo round.

Grazie alla sua vasta selezione di plugin adattabili, WordPress è il più potente dei due, ma Squarespace è una fantastica alternativa per chi cerca una soluzione più semplice da gestire. Finora, siamo a 3:2 per Squarespace.

Funzionalità e-commerce: aggiunta di un carrello

Funzioni di e-commerce

Ancora una volta, Squarespace è precaricato con una piattaforma di shopping online molto utile, efficace e semplice per il tuo sito web.

Per creare un negozio online e aggiungervi prodotti, puoi inserire rapidamente una pagina prodotto nel tuo sito web.

Il tuo inventario è sotto il tuo controllo. Le variazioni del prodotto sono un'opzione. Puoi controllare le scelte di spedizione e le politiche dei coupon. Inoltre, puoi vendere abbonamenti insieme a beni fisici e digitali.

Puoi anche integrare la tua piattaforma di acquisto con altri servizi come Xero per la contabilità e Mailchimp per le mailing list. Puoi collegarlo a centinaia di altri servizi di posta elettronica e strumenti CRM grazie alla loro integrazione con Zapier.

Inoltre, ti offre una rispettabile selezione di processori di pagamento, incluso il supporto Square for Point of Sale, ApplePaga, PayPal, ApplePaga con Stripe, ApplePaga, Postepay e carte di credito tramite Stripe.

Con Squarespace, l'e-commerce è già disponibile con il piano Business a $ 23 al mese. Tuttavia, tieni presente che Squarespace detrae una commissione del 3% da ogni vendita.

Se prevedi di guadagnare più di $ 3,000 all'anno, ti consigliamo di prendere in considerazione il piano Basic Commerce ($ 27 al mese), almeno perché non ci sono commissioni di vendita associate a questo piano.

Le tariffe di spedizione in tempo reale sono attualmente disponibili solo per gli Stati Uniti, che è lo svantaggio principale. Lo stesso vale per le tasse automatiche, che sono accessibili tramite un'integrazione di TaxJar che è attualmente in versione beta.

Inoltre, il piano di e-commerce di alto livello è l'unico che offre e-mail di recupero del carrello abbandonate, una caratteristica comune nella maggior parte delle soluzioni di e-commerce.

Il plugin di WordPress WooCommerce funge da soluzione di e-commerce standard del settore. Ha ancora più funzionalità di un negozio online Squarespace ed è anche open source.

Puoi gestire le tue impostazioni fiscali in modo più efficace e trovare un sacco di altri componenti aggiuntivi, come la possibilità di aggiungere più corrieri di spedizione. Tieni presente che molte di queste estensioni WooCommerce sono a pagamento.

Ma la creazione di un negozio WooCommerce richiede molto più lavoro rispetto a qualsiasi altro sito Web WordPress.

Per ottenere il tuo negozio esattamente come lo desideri, preparati a investire tempo (o denaro, se stai assumendo uno sviluppatore) nella personalizzazione dei temi e nell'abilitazione delle estensioni.

Ricorda che Shopify esiste se stai cercando di creare un negozio online di grandi dimensioni.

Vincitore: i negozi più piccoli possono trarre grandi vantaggi dalla soluzione di e-commerce di Squarespace. Quelli più grandi sono più adatti per WooCommerce. Il tuo progetto particolare determinerà il tuo vincitore individuale. Di conseguenza, questo round in Squarespace vs WordPress è in parità.

SEO: le persone mi troveranno su Google?

Devi utilizzare le migliori tecniche SEO se vuoi differenziarti in una nicchia di mercato altamente competitiva. Ancora una volta, Squarespace ti semplifica le cose.

Puoi modificare rapidamente tag del titolo, meta descrizioni, URL personalizzati e persino reindirizzamenti 301 con questo servizio. Ecco maggiori informazioni sulle scelte SEO di Squarespace.

Tuttavia, devi capire cosa stai facendo in questa situazione. Con il suo strumento SEO, Wix, ad esempio, adotta un approccio più pratico. Ma ancora una volta, imparare i fondamenti è preferibile piuttosto che fare affidamento esclusivamente su un dispositivo magico.

Dobbiamo anche sottolineare che, rispetto ad altre piattaforme, i modelli di Squarespace in genere richiedono più tempo per essere caricati perché sono spesso ricchi di contenuti e richiedono immagini ad alta risoluzione.

Se il tuo sito farà affidamento sul traffico di ricerca, è importante tenere presente che ciò potrebbe avere un impatto negativo sulle classifiche.

Grazie a tutti i plugin disponibili, WordPress è abbastanza efficace quando si tratta di SEO. Ma ancora una volta, dovrai dedicare un po' di lavoro in più per finire il lavoro.

Hai due scelte: puoi andare direttamente al codice sorgente e modificare manualmente l'HTML, oppure puoi utilizzare plug-in WordPress specializzati che semplificano la compilazione rapida dei campi con le tue informazioni compatibili con Google.

Yoast SEO, un plug-in gratuito che offre funzionalità avanzate come analisi delle pagine in tempo reale, titoli delle immagini, scelte di ottimizzazione e mappe del sito XML, è un esempio. (Puoi trovare molto di più se digiti semplicemente "SEO" nella pagina del plugin di WordPress.)

Vincitore: la vasta libreria di plugin di WordPress ti mette davvero al posto di guida quando si tratta di ottimizzare il tuo sito, anche se Squarespace fa SEO meglio della maggior parte dei costruttori di siti web. Il punteggio attuale è 4:4.

Questa resa dei conti tra SquareSpace e WordPress sta diventando calda.

App mobile: con quanta facilità posso modificare il mio sito in movimento?

Con quanta facilità posso modificare il mio sito in movimento

Anche se sicuramente non consigliamo di eseguire il tuo sito Web interamente da un'app mobile, è fondamentale poter modificare rapidamente post e pagine in movimento. Diamo un'occhiata alle app mobili fornite a questo scopo da Squarespace e WordPress.

L'app mobile di WordPress è accessibile sia su dispositivi iOS che Android. Puoi modificare e creare post, caricare file, gestire commenti e accedere alle statistiche con facilità. È semplice da usare.

Tuttavia, dovrai anche installare il plug-in Jetpack per visualizzare le statistiche e ricevere notifiche sul tuo dispositivo.

L'app Squarespace, accessibile sia su Android che su iOS, fa un ulteriore passo avanti. Un vantaggio è che puoi visualizzare le statistiche e ricevere notifiche senza installare plug-in aggiuntivi.

Il design dell'intero sito può essere effettivamente gestito dall'app, che è la caratteristica più significativa. Puoi modificare i caratteri, i colori, le animazioni, i layout di pagina e le interruzioni di sezione, tutto dal tuo dispositivo mobile.

Puoi modificare pagine, blog e impostazioni SEO in termini di contenuto. Ancora una volta, non lo consigliamo per configurare l'intero sito, ma è utile sapere che, se necessario, puoi apportare queste modifiche senza un desktop.

Se il tuo sito web Squarespace ha un negozio online, puoi utilizzare l'app per gestire ordini, inventario e sconti. Pertanto, credo che sia ovvio chi vince questo round!

Vincitore: Squarespace perché puoi gestire la maggior parte degli aspetti del tuo sito Web tramite questa app mobile, che offre molte più funzionalità rispetto alle competizioni. Squarespace è ancora una volta in vantaggio con 5:4.

Tempo di attività e velocità di pagina: aspetti tecnici

Tempo di attività e velocità di pagina

In linea con il tema del posizionamento sui motori di ricerca, ecco un fattore cruciale da considerare: la velocità del tuo sito web. Quindi questo aspetto di Squarespace vs WordPress è un altro aspetto importante.

Google predilige i siti Web che si caricano più rapidamente e valuta la velocità di un sito Web utilizzando una serie di fattori, ad esempio la reattività del sito Web e la velocità di caricamento su un dispositivo mobile (se desideri testare un sito Web tu stesso, puoi utilizzare siti Web come Webpagetest.org o Uptime Robot.)

Come abbiamo già detto, i risultati di Squarespace sono giusti. Sebbene tutti i loro modelli siano reattivi e ottimizzati per i dispositivi mobili, i test di velocità della pagina non hanno un bell'aspetto e sono quasi inutilizzabili sui dispositivi mobili.

È importante notare che tutti i loro server si trovano negli Stati Uniti, il che potrebbe causare ritardi se servi principalmente clienti di altre regioni.

La velocità di WordPress dipende dall'host web che scegli. Prima di scegliere un host WordPress, assicurati di guardare la nostra analisi dei tempi di attività e della velocità.

Successivamente, puoi modificare il tuo modello per renderlo più rapido e reattivo, manualmente o utilizzando quei plug-in incredibilmente utili che ti consentono di ottimizzare le dimensioni dell'immagine e sfruttare la memorizzazione nella cache del browser.

Vincitore: Senza dubbio, WordPress. Questo è l'equalizzatore, 5:5.

Backup: cosa succede se le cose vanno male?

Se hai intenzione di sperimentare con il tuo sito, è sempre un vantaggio avere l'opzione di backup. Ad esempio, alterare i caratteri, lo stile o altri componenti di progettazione.

Nonostante né Squarespace né WordPress abbiano una soluzione di backup integrata, una piattaforma si distingue. Con WordPress, il tuo provider di web hosting in genere ti copre le spalle.

Quelli buoni offrono la possibilità di eseguire il backup e il ripristino dei dati. Per esempio, Siteground e Kinsta ne offrono entrambi uno senza costi aggiuntivi. Gli host più economici potrebbero riscuotere un piccolo premio.

Inoltre, puoi utilizzare plugin di WordPress come Updraft Plus e VaultPress.

Al contrario, Squarespace è un po' più impegnativo in questo senso. I tuoi post del blog possono essere conservati come file XML. Puoi importarlo ancora una volta sul tuo sito web Squarespace.

Ma tieni presente che lo spostamento dei contenuti su un'altra piattaforma è l'obiettivo principale della funzionalità (come WordPress). Di conseguenza, non sarà pratico come una funzione di backup e ripristino separata.

Non c'è niente per i contenuti che non siano legati al blog. Gli utenti di Squarespace generalmente approvano la funzione di duplicazione del sito, che duplicherà il tuo sito web.

Ma ancora una volta, questa non è davvero la migliore risposta al nostro problema. Quindi, come puoi vedere, ci sono alcune soluzioni alternative ma nessuna delle due è perfetta.

Vincitore: chiaramente WordPress.

Supporto: chi mi aiuterà alle 3 del mattino?

Chi mi aiuterà alle 3 del mattino

Questo è un enorme vantaggio per Squarespace nel nostro incontro finale tra Squarespace e WordPress. Forniscono chat dal vivo e supporto e-mail personale dedicato per ciascuna opzione fornita. Con questi ragazzi, non ti sentirai mai solo, quindi se hai bisogno di assistenza per la configurazione o quando tenti di caricare foto di gatti sul tuo blog, sai esattamente chi contattare.

Sono disponibili basi di conoscenza approfondite, video, webinar, forum e altro per aiutarti in ogni fase.

A causa della mancanza di supporto ufficiale, i siti Web WordPress sono un po' un miscuglio. Sì, guadagni da una base di utenti considerevole e da un'ampia documentazione e troverai molto a Tutorial su WordPress, ma può diventare difficile trovare rapidamente una soluzione al tuo problema.

Tuttavia, se non conosci il tuo CSS da jQuery, le conversazioni possono trasformarsi rapidamente in qualcosa di molto geek e frustrante. Puoi tentare la fortuna in uno dei tanti thread del forum.

Ma se acquisti un tema WordPress a pagamento, alcuni creatori forniscono supporto gratuito, quindi puoi metterti in contatto con loro per apportare le modifiche che desideri al design.

Inoltre, ci sono costosi host WordPress che supportano WordPress, come Kinsta. Tuttavia, dovresti preventivare almeno $ 30 al mese.

Vincitore: Squarespace vince questo round perché investe di più nel supporto dato che si tratta di un servizio ospitato. A 6:6, siamo tornati al pareggio.

Prezzi: chi ha l'offerta migliore?

Prezzi di Squarespace vs WordPress

La domanda da un milione di dollari. Quale è più economico? Bene, anche qui dipende. Quindi vediamo come si confrontano Squarespace e WordPress.

Prezzi di Squarespace

Squarespace offre piani tariffari molto trasparenti e puoi facilmente determinare quanto ti costerà ogni anno, tutto incluso: $ 14 al mese per un sito Web personale; $ 23 per un sito web aziendale; $ 27 per un semplice negozio online; o $ 49 per uno sofisticato.

Non incredibilmente economico, ma semplice da calcolare.

Tieni presente che gli extra come l'email marketing, le aree membri e la pianificazione degli appuntamenti hanno un prezzo. Se hai bisogno di queste soluzioni, assicurati di includerle nel tuo budget poiché aumenteranno le tue spese mensili da $ 10 a $ 70 aggiuntivi.

prezzi wordpress

Quando utilizzi WordPress, devi sostenere spese come il tuo piano di web hosting, il costo del tema del tuo sito Web e il costo di plug-in aggiuntivi.

Se scegli di ospitare il tuo sito Web WordPress con un budget limitato e non ti interessa la velocità, potresti pagare un minimo di $ 4 al mese. Tuttavia, se desideri che il tuo sito Web mostri tutte le funzionalità esistenti, questo potrebbe trasformarsi in un vero pozzo di soldi.

L'hosting da Siteground è generalmente raccomandato; costa $ 3.95 al mese per il primo anno, salendo a $ 11.95 in seguito. Mailess, ci sono altri host web più convenienti.

Vincitore: dato che puoi trovare hosting a prezzi ragionevoli e non hai bisogno di un numero significativo di funzionalità extra, WordPress è l'opzione più conveniente qui, nonostante i prezzi premium di Squarespace.

Migrazione del sistema: mi lasceranno andare?

Non riesci a decidere cosa fare? La buona notizia è che puoi sempre cambiare piattaforma per i contenuti del tuo sito web. Ma renditi conto che le cose non andranno esattamente come previsto.

Come accennato in precedenza, Squarespace include una funzione di importazione/esportazione. Ma portare qualcosa è più semplice che inviarlo.

Ad esempio, durante l'esportazione su WordPress, il CSS (ovvero tutto ciò che riguarda lo stile) verrà ignorato e dovrai gestire manualmente le tue immagini.

Inoltre, dovrai disattivare ogni plugin di WordPress prima dell'importazione, il che potrebbe occasionalmente causare il malfunzionamento del tuo tema e trasformarsi rapidamente in un mal di testa.

Dovrai aggiungere un altro plug-in gratuito chiamato WordPress Importer poiché WordPress, da parte loro, non fornisce l'importazione Squarespace nativa. Puoi importare pagine statiche, post di blog e gallerie.

Tieni presente che nessuno dei due servizi consentirà la migrazione di articoli come audio, video, pagine di eventi o pagine di prodotti, il che può essere un grosso problema per i negozi online.

Inoltre, poiché non sarai in grado di copiare lo stile di un sito Web, probabilmente dovrai ricominciare da capo quando lo riprogetterai.

Vincitore: non crediamo che nessuno dei due superi davvero l'altro in questa categoria perché nessuno dei due ti consentirà di migrare perfettamente il tuo sito. Quando i round vengono sommati, tuttavia, WordPress vince con un impressionante 7 punti contro i 6 di Squarespace!

Scopriamo ora se è davvero adatto a te.

Se vuoi confonderti ancora di più, potresti voler controllare o Confronto tra WordPress e Wix.

Squarespace vs WordPress: i nostri ultimi pensieri

Quindi chi è il vincitore quando si tratta di SquareSpace vs WordPress

Ecco il verdetto: piuttosto che chiederti semplicemente "che tipo di sito web voglio adesso", dovresti davvero chiederti "che tipo di sito vorrò tra un anno?" quando si decide tra WordPress e Squarespace.

Quello che stiamo cercando di dire è che Squarespace è probabilmente l'opzione migliore per te se hai solo bisogno di una soluzione di base per blog e e-commerce che funzioni immediatamente.

Lo stesso vale se non ti dispiace spendere un po' più di soldi per evitare di scrivere una sola riga di codice (o di occuparti di web hosting, sicurezza e aggiornamenti).

Ma se hai piani ambiziosi per il tuo sito web, scegli WordPress. Sì, ci vorrà un po' di tempo e fatica (e forse anche denaro), ma la varietà di opzioni è incomparabilmente ridotta rispetto alla concorrenza.

Non potrai ottenere funzionalità come supporto multilingue, modelli specifici e database ricercabili con Squarespace.

Non dimenticare che sono disponibili anche altri costruttori di siti Web, il che lancia un'altra chiave inglese nelle opere.

Ci sono molti altri servizi che sono ancora più facili da usare per i principianti, come Wix, ma ce ne sono anche altri che sono più attraenti per i designer, come Webflow.

Domande frequenti su Squarespace e WordPress

Quale è meglio per i blog, WordPress o Squarespace?

Sebbene Squarespace abbia alcuni eccellenti strumenti di blogging integrati, WordPress regna ancora sovrano per le piattaforme di blogging. Ha un sacco di robusti strumenti di blogging che sono perfetti per fare ciò per cui è stato progettato.

Dovresti usare Squarespace o WordPress per installare plugin SEO?

Puoi utilizzare potenti strumenti come Yoast su WordPress installando plugin SEO. Ma Squarespace è un'opzione migliore se desideri funzionalità integrate e molto less opera. Quando si tratta di SEO, WordPress avrà più flessibilità in ciò che puoi, specialmente quando si tratta di funzioni più avanzate.

Come faccio a trasferire il mio sito Web basato su WordPress su Squarespace?

Squarespace ha uno strumento di importazione integrato per trasferire il tuo sito WordPress e guide didattiche per aiutarti in ogni fase. Configurare un sito Squarespace, selezionare un design e utilizzare l'opzione di importazione avanzata per spostare i contenuti dal tuo sito WordPress.org sono tutti passaggi abbastanza semplici.

L'autore
Jamie Kavanagh
Autore: Jamie KavanaghSito web: https://www.coastalcontent.co.uk/
Jamie, un ingegnere di formazione è il nostro principale scrittore e ricercatore tecnico. Jamie gestisce anche Coastal Content, una società di content marketing, copywriting e web design con sede in Cornovaglia, nel Regno Unito.

Un'altra cosa... Sapevi che anche le persone che condividono cose utili come questo post sembrano FANTASTICHE? ;-)
Per favore, lasciare un utile commenta con i tuoi pensieri, quindi condividi questo articolo sui tuoi gruppi di Facebook che lo troverebbero utile e raccogliamo insieme i frutti. Grazie per la condivisione e per essere gentile!

Disclosure: Questa pagina può contenere collegamenti a siti esterni per prodotti che amiamo e consigliamo vivamente. Se acquisti prodotti che ti suggeriamo, potremmo guadagnare una commissione per segnalazione. Tali commissioni non influenzano le nostre raccomandazioni e non accettiamo pagamenti per recensioni positive.

Autore / i in primo piano su:  Logo della rivista Inc   Logo di Sitepoint   Logo CSS Tricks    logo webdesignerdepot   Logo WPMU DEV   e molti altri ...