Recensione di Assistant Pro: questo strumento vale il prezzo? (2022)

Non contento di averci portato uno dei più semplici costruttori di pagine drag and drop in circolazione, il team behindqwa Beaver Builder ora ha creato Assistant Pro.

Assistant Pro è una sorta di app di archiviazione cloud per sviluppatori web. Ti consente di caricare, condividere e utilizzare risorse web come immagini, modelli e la miriade di altri elementi che entrano in un sito web.

Ma va bene? Vale la pena utilizzarlo su un Google Drive condiviso? Ha qualche asso nella manica?

Scopriamolo!

sommario

Facilità d'uso

⭐⭐⭐⭐⭐

Caratteristiche

⭐⭐⭐⭐

Vantaggi

  • Facile da usare
  • Controlli intuitivi
  • Collaborazione resa facile
  • Compatibile con altri page builder
  • Strumento giusto al momento giusto

CONTRO

  • Nessuna opzione di trascinamento della selezione
  • Problemi di navigazione
  • La versione gratuita condivide le tue risorse

Prezzi Assistant Pro

Gratuito/$ 15/$ 20 al mese

Giudizio

⭐⭐⭐⭐

 

Cos'è Assistant Pro 

Cos'è Assistente Pro?

assistente professionista è la versione premium del nuovo Beaver Builder Strumento assistente. Si installa come plug-in e consente la condivisione di file all'interno di un sito Web utilizzando l'archiviazione cloud.

È un'idea nuova che potrebbe far risparmiare molto tempo e condividere file sul tipico progetto web.

Sembra e si sente simile al Beaver Builder sovrapposizione in WordPress. Hai un menu leggero con un'atmosfera rilassata, strumenti semplici e molte opzioni.

Esistono due versioni, lo strumento gratuito Assistant e Assistant Pro.

Entrambi aggiungono un menu di scorrimento al front-end del tuo sito Web che puoi utilizzare per accedere alle risorse condivise.

Puoi utilizzare questo menu per accedere a immagini condivise, video, clip audio, modelli e altri elementi che normalmente utilizzeresti nel web design.

Le risorse gratuite degli utenti saranno tutte pubblicamente disponibili, senza alcuna opzione di privacy. La versione Pro ti consente di mantenere le risorse private e di limitare l'accesso di cui hai bisogno.

Un segno decisivo a favore di Assistant Pro è il fatto che è compatibile con Beaver Builder, come ti aspetteresti, ma anche altri page builder.

Se ti piace l'aspetto delle funzionalità ma hai creato utilizzando Gutenberg, Generatore di pagine elementor o Brizy, puoi comunque utilizzare Assistant Pro.

È una mossa intelligente.

Se sei uno sviluppatore web o un designer e collabori con altri, Assistant Pro potrebbe sicuramente migliorare la tua giornata.

Guarda il seguente video sulle principali caratteristiche e vantaggi del prodotto:

Com'è facile usare Assistant Pro

Quanto è facile usare Assistant Pro?

Assistant Pro è molto facile da usare una volta che impari ad accedervi. Finché, come ho fatto io, non vai a caccia di un menu all'interno della dashboard, starai bene.

Finché sei connesso a WordPress, seleziona Visita il sito dalla dashboard e vedrai apparire l'Assistente sulla destra.

Se non appare automaticamente, ci sarà una piccola icona colorata in alto a destra, cliccaci sopra per accedere ad Assistant Pro.

Da lì, puoi selezionare risorse come immagini, video, audio, modelli e dati chiave del sito Web all'interno di quel menu di scorrimento.

Quando vuoi interagire con l'assistente, seleziona la risorsa che desideri, esegui piccole modifiche all'interno del menu, controlla le dimensioni e qualsiasi altro dettaglio.

Puoi anche utilizzare i controlli per accedere ad azioni di WordPress come modificare un post, creare un nuovo post e altro ancora.

Nel complesso, Assistant Pro è relativamente facile da usare con pochi ostacoli alla produttività.

Funzionalità dell'assistente professionale

Funzionalità dell'assistente professionale

Assistant Pro offre una serie di utili funzioni che vale la pena dare un'occhiata.

Carica modelli ed elementi della pagina e condividili

La caratteristica principale di Assistant Pro è la possibilità di creare e condividere risorse per siti Web con un'interfaccia semplice.

Puoi creare un'immagine, un banner o un widget sul tuo laptop o desktop e caricarlo su Assistant Pro. Da lì, tu o uno del tuo team potete accedere a quella risorsa e utilizzarla sulla pagina.

È una premessa semplice ma potrebbe potenzialmente risparmiare un sacco di tempo!

È più veloce rispetto all'utilizzo di Dropbox o Google Drive e dispone di una gamma di semplici strumenti e comandi all'interno del menu per accelerare il flusso di lavoro.

Supporta le organizzazioni del team per le agenzie più grandi

L'intento di Assistant Pro è velocizzare il web design. Per riunire tutte le tue risorse e risorse in un unico posto che tutti i membri del team possono utilizzare.

Per le agenzie più grandi, puoi creare team per i progetti. Lo spazio di archiviazione condiviso verrà segmentato solo per quel team e solo quelli all'interno del team potranno accedervi.

Questo può aiutare a mantenere le cose organizzate e garantire che le risorse non vengano erroneamente condivise all'interno del progetto sbagliato.

Puoi anche aggiungere clienti al team, se lo desideri, in modo che possano condividere le risorse del marchio e qualsiasi altra cosa di cui potresti aver bisogno.

Barra laterale dell'assistente facile da usare

Barra laterale dell'assistente facile da usare

Una volta che hai capito dove accedere ad Assistant Pro, usare la barra laterale è facile. Probabilmente ti ritroverai a provare a trascinare e rilasciare le risorse dalla barra laterale sulla pagina come ho fatto io, ma una volta che avrai superato il fatto che ciò non è possibile, inizierai a vedere cos'altro è.

La barra laterale ha schede all'estrema destra che ti portano tra le funzioni. Home in alto, Librerie sotto, quindi Contenuti, Media, Commenti, Aggiornamenti e infine App e Impostazioni.

È un layout intuitivo che riflette quanto bene Beaver Builder stesso è messo insieme.

Trascorri più di cinque minuti con Assistant Pro e sarai in grado di capire tutto.

Supporta un'ampia gamma di risorse web

Poiché Assistant Pro è l'archiviazione cloud e poi alcuni, ti aspetteresti che supporti la stragrande maggioranza dei tipi di file che useresti in fase di sviluppo.

E non rimarrai deluso.

Assistant Pro supporta wireframe, immagini, modelli di layout, pagine e post, file di temi WordPress, codici colore e praticamente ogni tipo di risorsa che potresti utilizzare in un progetto.

Biblioteche pubbliche

Biblioteche pubbliche

Gli utenti di Assistant Pro potranno accedere a Beaver Builder community con la sua libreria di risorse da utilizzare all'interno di progetti web.

Puoi condividere le tue risorse con la community in modo che possano utilizzare, sfogliare e utilizzare tutte le risorse che trovi.

Potrai anche sfogliare le risorse della community e utilizzarle nei tuoi progetti.

Ottimo supporto e documentazione

Se hai mai usato Beaver Builder, saprai che l'azienda è bravissima nella documentazione.

Ce n'è molto sul loro sito web, è chiaro, scritto in un linguaggio semplice ed è progettato per essere accessibile a tutti.

È lo stesso per Assistant Pro.

C'è molta documentazione che spiega tutto. Ci sono anche video utili, contenuti utili sui social media e quei contenuti della community che abbiamo menzionato sopra.

Lavorare con Assistant Pro

Assistant Pro è molto facile da installare e utilizzare, che è uno dei suoi punti di forza. Come diremo più volte durante questa recensione, se l'hai usato Beaver Builder, Assistant Pro condivide la stessa filosofia accomodante.

Tutto è disposto logicamente. La navigazione è semplice e chiara e il linguaggio è molto inclusivo.

Con tutto questo in mente, ti guidiamo attraverso l'utilizzo.

Installazione dell'assistente Pro

Installazione

Abbiamo iniziato utilizzando la versione gratuita e aggiornando da lì. Puoi farlo o andare direttamente alla versione Pro.

  1. Accedi alla tua istanza di WordPress
  2. Seleziona Plugin e Aggiungi nuovo
  3. Cerca "assistente" nella barra di ricerca in alto a destra
  4. Seleziona Assistente - App per la produttività quotidiana - A cura di Beaver Builder Team
  5. Seleziona Installa e poi Attiva quando l'opzione diventa disponibile

Questo è tutto per il plug-in Assistant.

Se selezioni il nome del tuo sito web nella parte superiore della dashboard di WordPress e poi Visita il sito, verrai indirizzato al front-end.

Installazione dell'assistente Pro1

Qui è dove puoi vedere l'assistente.

Dovresti vedere un cursore sulla destra con un messaggio di benvenuto e alcune risorse all'interno del livello.

Quello è il Beaver Builder Assistente!

Aggiornamento a Assistant Pro1

Aggiornamento a Assistant Pro

L'aggiornamento a Assistant Pro è semplice. Ovviamente costa denaro, ma è un semplice processo di aggiornamento che sblocca le funzionalità principali all'interno del plug-in.

  1. Seleziona l'opzione Librerie all'interno del dispositivo di scorrimento Assistente
  2. Seleziona l'opzione Connetti a Pro arancione
  3. Accedi o registrati sul sito Web dell'assistente
  4. Seleziona l'opzione di aggiornamento arancione in alto a destra dello schermo
  5. Seleziona il tuo piano dalle opzioni e paga

Una volta completato il pagamento, il tuo account verrà automaticamente aggiornato a Pro e avrai accesso alle opzioni premium come i file privati.

L'unico piccolo inconveniente è che selezionando Connetti a Pro ti porterà dalla pagina su cui stai lavorando.

Assicurati di salvare tutto ciò che stavi facendo prima di decidere di aggiornare!

Utilizzo del prodotto

Ora tutto è impostato, puoi esplorare e utilizzare Assistant Pro come preferisci.

Tutti i comandi sono disponibili in quel dispositivo di scorrimento a destra, inclusa la nuova opzione delle librerie e le risorse che hai già condiviso con l'app.

Da qui, puoi aprire una pagina, sia con Beaver Builder o un altro generatore di pagine e inizia a lavorare.

Gestire le risorse con Assistant Pro

Gestione delle risorse

Uno dei principali punti di forza di Assistant Pro è la capacità di condividere e gestire le risorse all'interno di un team.

Useremo un'immagine come esempio qui, ma è lo stesso processo per qualsiasi tipo di risorsa.

Per caricare un'immagine:

  1. Seleziona l'opzione Librerie in Assistant Pro
  2. Seleziona l'icona "+" nera che assomiglia all'icona dell'editor di blocchi
  3. Trascina e rilascia una risorsa dal tuo dispositivo nella finestra Libreria e dovresti vedere un messaggio "Stai passando il mouse".
  4. Rilascia la risorsa e verrà importata nella tua libreria e apparirà nella finestra

Gestione delle risorse con Assistant Pro1

Puoi eseguire modifiche minori all'interno di Assistant Pro come cambiare i titoli delle risorse, aggiungere testo alternativo e descrizioni.

Se selezioni una risorsa e scorri verso il basso la finestra di Assistant Pro, vedrai un pannello delle azioni. Da qui puoi visualizzare, modificare, salvare ed eliminare quella singola risorsa.

Per utilizzare un'immagine all'interno di un disegno:

  1. Seleziona l'immagine che hai caricato su Assistant Pro
  2. Seleziona il pulsante Importa e dovresti vedere "Elemento importato" una volta completato
  3. Apri la pagina o pubblica con Beaver Builder o un altro generatore di pagine e aggiungi l'immagine nel solito modo

È qui che penso che Assistant Pro manchi un trucco. L'importazione della risorsa è facile e può essere eseguita dall'app.

Tuttavia, per utilizzare tale risorsa all'interno di una pagina, è necessario utilizzare il generatore di pagine o l'editor di blocchi.

Questo è solo leggermente più efficiente rispetto al caricamento della risorsa utilizzando l'importatore standard di WordPress.

Sarebbe stato molto più semplice se Assistant Pro potesse interagire con il tuo generatore di pagine e tu potessi trascinarlo direttamente in posizione.

Anche se usi Beaver Builder, devi modificare la pagina e importare l'asset utilizzando gli strumenti standard.

È un vero peccato. Non un vero e proprio spettacolo, ma un'occasione persa.

Potrebbe esserci una ragione tecnica per questo al di là della mia comprensione, ma come utente e qualcuno che progetta pagine tutto il tempo, questa è una vera opportunità persa.

Creazione di colori laterali1

Creazione di colori laterali

Non so voi, ma dover copiare e incollare codici esadecimali in Notepad ++ e quindi copiarli e incollarli nelle pagine può essere una vera seccatura.

Questo è qualcosa in cui Assistant Pro può aiutarti.

Ha un'opzione di gestione del colore ordinata che ti consente di creare campioni di colore all'interno dell'app in modo da poterli fare riferimento e utilizzarli in tutto il sito.

Questo è sicuramente un risparmio di tempo!

  1. Apri Assistant Pro e seleziona l'opzione Librerie sulla destra
  2. Seleziona la tua libreria o crea una nuova libreria
  3. Seleziona Colori dalla sezione Aggiungi articoli nella parte superiore della finestra
  4. Seleziona il colore o inserisci un codice esadecimale nella finestra
  5. Regola come richiesto e seleziona Aggiungi per salvare l'impostazione

Creazione di colori laterali1

D'ora in poi all'interno di quel progetto, puoi selezionare quel colore direttamente dalla tua libreria per usarlo ovunque ti serva.

Questo non solo fa risparmiare tempo, ma ti aiuta a mantenere l'identità del marchio completa durante tutto il progetto.

Questo, a mio avviso, è uno degli strumenti più utili all'interno di Assistant Pro.

Salvataggio e riutilizzo dei modelli

Salvataggio e riutilizzo dei modelli

Un altro utile asso nella manica di Assistant Pro è la possibilità di riutilizzare i modelli in un sito Web.

Se hai mai utilizzato modelli di blocco o modelli di blocco in WordPress, questo è un processo simile.

Ad esempio, puoi creare un banner di invito all'azione per il sito e salvarlo come modello. Quindi, puoi usarlo sul sito semplicemente importandolo e trascinandolo in posizione.

È un enorme risparmio di tempo e qualcosa che facciamo tutto il tempo.

Se si utilizza Beaver Builder come page builder, puoi fare lo stesso con l'aiuto di Assistant Pro.

Beaver Builder ha già la possibilità di utilizzare i modelli, Assistant Pro può aiutarti.

Allo stesso modo in cui carichi un'immagine, un video o un'altra risorsa, puoi creare un modello di sezione o un modello di pagina e condividerlo nella libreria di Assistant Pro.

Puoi quindi selezionarlo da Assistant Pro come faresti con qualsiasi altra risorsa da utilizzare nel design.

Ci sono molte più funzionalità di Assistant Pro, ma quelle sono quelle con cui abbiamo trascorso più tempo e quindi abbiamo più opinioni.

Prezzi Assistant Pro

Prezzi dell'assistente professionale

Assistant Pro viene fornito con un piano gratuito, Assistant e un piano premium, Assistant Pro.

La versione gratuita ti offre tutti gli strumenti all'interno del plug-in da utilizzare senza restrizioni.

Tuttavia, tutto ciò che carichi sarà pubblico e disponibile all'interno della community.

Se devi mantenere privati ​​i contenuti per un progetto, dovrai pagare.

Ci sono due piani tariffari, Personal e Assistant Pro Team.

Il piano personale include l'opzione per le biblioteche private e costa $ 15 al mese

Assistant Pro Team ti consente di creare team distinti per i progetti e costa $ 20 al mese per il primo utente e $ 5 al mese per un massimo di 3 utenti.

Non è il prodotto più economico là fuori, ma rispetto a qualcosa come Dropbox, non è nemmeno costoso.

L'unico inconveniente è che si tratta di un abbonamento, $ 15 al mese sono molti considerando il prezzo di altri plugin e strumenti di sviluppo. E ciò che ottieni è la possibilità di mantenere private le tue risorse o creare team.

È un buon prezzo per la privacy? Diremmo - sì, sì, lo è. Questo è il tuo pane e meglio, quindi perché rischiare per 15 miseri dollari?

Ora delineiamo i pro e i contro.

PRO

Ecco quelli che secondo noi sono i punti di forza di Assistant Pro.

Facile da usare – Il plugin è semplice da installare e l'aggiornamento è altrettanto semplice. Una volta terminato, non appena capisci di non vedere Assistant Pro dal back-end, solo dal front-end, sei a posto.

Controlli intuitivi – Tutto è progettato in modo tipico Beaver Builder stile. Le istruzioni sono chiare, i menu e i controlli sono logici e la maggior parte dei controlli è dove ci si aspetta che siano. Ci sono finestre di dialogo per tutto e anche i messaggi di tipo "Stai in bilico" sono utili.

Collaborazione semplificata: sebbene Assistant Pro non sia rivoluzionario in alcun modo, aiuta sicuramente a risparmiare tempo e fatica. Semplifica alcuni processi spesso fastidiosi e consente ai team di collaborare e condividere risorse. Non abbiamo utilizzato la funzione di commento, ma se funziona come altri strumenti, è un vero vantaggio.

Compatibile con altri page builder – Sarebbe stato facile mantenere Assistant Pro per sé, ma il Beaver Builder il team si è assicurato che fosse compatibile anche con altri generatori di pagine. È fantastico per gli utenti di Elementor o per gli utenti di editor di blocchi e una mossa intelligente.

Strumento giusto al momento giusto – Se mai c'è stato un momento per uno strumento di collaborazione, è ora. Con più persone che lavorano da casa, freelance o avviano le proprie agenzie distribuite, strumenti come questo forniscono gli strumenti giusti al momento giusto.

Svantaggi

Ci sono alcuni aspetti negativi di Assistant Pro.

Nessuna opzione di trascinamento della selezione: è un peccato non poter caricare una risorsa su Assistant Pro e trascinarla da lì alla pagina. Non puoi farlo anche se lo usi Beaver Builder, che è un vero peccato. Questo lo rende solo un po' più utile dell'archiviazione su cloud poiché devi ancora importare normalmente.

Problemi di navigazione: alcuni comandi ti portano fuori dalla pagina su cui stai lavorando. Ciò significa che devi tornare indietro, salvare le modifiche o pubblicare la pagina, selezionare nuovamente l'opzione ed essere rimosso dalla pagina. Sebbene non ci siano molti controlli come questo, ci sono e sono fastidiosi.

La versione gratuita condivide le tue risorse: ci sono molti modi per "incoraggiare" le persone a passare a premium, ma non permetterti di mantenere privato il tuo lavoro non è uno di questi. Se vuoi mantenere il tuo lavoro privato, devi pagare. Non è una buona mossa quando la privacy è un argomento così caldo.

Non è troppo economico: caricare $ 15 al mese per uno strumento è a dir poco ambizioso. Soprattutto quando la privacy è il principale vantaggio.

Testimonianze

Poiché Assistant Pro è nuovo, non ci sono molte testimonianze per questo.

Ne abbiamo trovato uno da WPLift e hanno avuto la stessa impressione che abbiamo fatto noi.

“Anche se sei un libero professionista o uno sviluppatore che crea siti Web per i clienti, Assistant Pro può aiutarti a semplificare molte attività. In questo modo, avrai più tempo per le attività essenziali piuttosto che per scaricare e caricare file".

Domande frequenti sull'assistente professionista

Abbiamo cercato di coprire la maggior parte di ciò che abbiamo provato con Assistant Pro, ma ecco alcune risposte a domande comuni.

Cos'è Assistente Pro?

Assistant Pro è un plugin per WordPress che cerca di aiutarti a creare siti Web in modo più efficiente. Dispone di una gamma di strumenti progettati per aiutare con attività comuni come la condivisione di risorse all'interno di un progetto, attività di modifica minori, impostazione dei colori del marchio in un progetto, importazione e condivisione di modelli e commenti sui progetti.

Vale la pena pagare Assistant Pro?

Il fatto che Assistant Pro valga la pena pagare o meno dipende interamente dalle tue esigenze. Per quanto ci ha mostrato il nostro tempo con Assistant Pro, non ottieni più strumenti con premium, ottieni solo spazio di archiviazione privato. Quindi, se devi mantenere private le tue risorse o non vuoi condividerle, dovrai pagare.

Qualcuno può usare Assistant Pro?

Sì, chiunque può utilizzare Assistant Pro. È principalmente per sviluppatori Web e designer, ma chiunque può utilizzare il plug-in. La versione gratuita si installa come qualsiasi altro plugin e non devi necessariamente pagare per usarlo. Alcuni degli strumenti, come il salvataggio dei colori e l'utilizzo di modelli tra le pagine, potrebbero essere utili a chiunque!

Avvolgere Up

Ci piace Assistant Pro. Anche se non trasformerà il tuo modo di lavorare o semplificherà improvvisamente il web design, ha sicuramente vantaggi.

È facile da usare. Puoi caricare facilmente risorse, aggiungere testo alternativo se l'hai dimenticato, modificare all'interno di WordPress e apportare modifiche minori.

I designer possono caricare le risorse nella libreria e quindi selezionarle da utilizzare all'interno del progetto.

Puoi aggiungere commenti, utilizzare lo stato dei commenti per tenere sotto controllo lo stato di avanzamento ed eseguire attività di gestione dei progetti minori all'interno dell'app.

Non darà fuoco al mondo del web design, ma essendo un utile plugin con alcune funzionalità piuttosto utili, offre sicuramente!

L'autore
David Attard
Autore: David AttardSito web: https://www.linkedin.com/in/dattard/
David ha lavorato nel o intorno al settore online / digitale negli ultimi 18 anni. Ha una vasta esperienza nei settori del software e del web design utilizzando WordPress, Joomla e le nicchie che li circondano. In qualità di consulente digitale, il suo obiettivo è aiutare le aziende a ottenere un vantaggio competitivo utilizzando una combinazione del loro sito Web e delle piattaforme digitali disponibili oggi.

Un'altra cosa... Sapevi che anche le persone che condividono cose utili come questo post sembrano FANTASTICHE? ;-)
Fatti un favore: lasciare un utile commenta con i tuoi pensieri, quindi condividi questo articolo sui tuoi gruppi di Facebook che lo troverebbero utile e raccogliamo insieme i frutti. Grazie per la condivisione e per essere gentile!

Disclosure: Questa pagina può contenere collegamenti a siti esterni per prodotti che amiamo e consigliamo vivamente. Se acquisti prodotti che ti suggeriamo, potremmo guadagnare una commissione per segnalazione. Tali commissioni non influenzano le nostre raccomandazioni e non accettiamo pagamenti per recensioni positive.

Autore / i in primo piano su:  Logo della rivista Inc   Logo di Sitepoint   Logo CSS Tricks    logo webdesignerdepot   Logo WPMU DEV   e molti altri ...