Come creare un sito Web accademico (2022)

come creare un sito web accademico Sei un accademico che sta cercando di collegarsi online e stai cercando di capire come creare un sito Web accademico ma non riesci a capirlo? Abbiamo una guida assolutamente semplice per aiutarti a completare l'intero processo senza diventare TROPPO tecnico.

Un sito web personale è un grande progetto per professori e scienziati, ma ne vale la pena. È il modo più efficace per mantenere la tua presenza online nel tempo. Inoltre, il tuo sito web accademico o il tuo portfolio web accademico possono mettere in evidenza i tuoi risultati.

  • Insegnamento
  • Ricerca
  • Pubblicazioni
  • Parlare impegni
  • Servizi

I siti Web accademici presentano numerosi vantaggi per professori, studenti laureati e ricercatori come te. Scopri i 7 passaggi per creare un sito web personale in questa guida:

  1. Crea il tuo contenuto
  2. Scegli un nome di dominio e il titolo del sito
  3. Scegli un host del sito web
  4. Configurarlo
  5. Anteprima del tuo sito
  6. È ora di andare in diretta
  7. Condividi il tuo sito web

Qui, discuteremo come creare il tuo sito Web accademico personale.

Avere un sito web personale è fantastico perché:

  • I tuoi colleghi e altri studiosi e accademici nel tuo campo saranno in grado di entrare in contatto con te e il tuo lavoro se condividi i tuoi risultati professionali.
  • Attira gli studenti interessati a ciò che stai insegnando (una buona sezione di insegnamento darà loro un'idea di come saranno le tue lezioni).
  • Consente alle persone di contattarti senza dover passare al setaccio un lungo elenco di docenti.
  • Consente a finanziatori ed editori di saperne di più su di te in modo divertente.
  • Consente alle persone di creare legami a lungo termine con il tuo lavoro
  • Collega le persone ai tuoi account di social media aperti al pubblico (inclusi quelli accademici o basati sulla ricerca).

La maggior parte delle persone con cui ho parlato afferma che la creazione di un sito Web personale li aiuta a comprendere meglio l'impatto del proprio lavoro.

Un sito web accademico personale ha numerosi vantaggi.

Tuttavia, non tutti sono adatti per un sito web. Tuttavia, richiede tempo e denaro.

Nemmeno una volta sola. Un sito web è un progetto a lungo termine che deve essere aggiornato regolarmente.

Non sei sicuro di essere preparato? Consulta questa guida per evitare insidie ​​comuni come mancanza di tempo, formazione o risorse.

Va benissimo se sei certo che un sito web non fa per te. Il mio primo suggerimento è di aggiornare il tuo profilo LinkedIn. LinkedIn è un modo fantastico per entrare in contatto con le persone della tua comunità.

Ecco la mia guida passo passo per creare un sito Web accademico personale per il resto di voi. 

7 passi per creare un sito web accademico

Ci vuole molto tempo per costruire un sito web accademico personale. Non è un progetto di 10 minuti, nonostante quanto affermano alcuni articoli.

Un sito web è un progetto che richiede diversi giorni per essere completato. Questa guida dovrebbe aiutarti a prendere le migliori decisioni possibili.

Ci vuole un grande sforzo per comunicare con il pubblico in generale così come con il pubblico accademico. Seguire questa guida assicurerà che il tuo sito web accademico funzioni senza intoppi dall'inizio alla fine.

Iniziamo.

1. Crea il tuo contenuto

Crea il tuo contenuto

Un buon sito Web dà la priorità ai contenuti rispetto a tutto il resto. Scegliere cosa includere nel tuo sito web personale è il primo passo.

Sono sicuro che hai pensato che avremmo iniziato con la scelta di un host o di un nome di dominio. No.

Questo è il passaggio più importante nel processo di creazione del tuo sito web.

Ecco alcuni punti da tenere a mente:

  • Struttura del sito web
  • Raccogli contenuti scritti
  • Modifica i tuoi contenuti per il Web
  • Colpi alla testa e fotografia

Come vuoi strutturare il tuo sito web?

Il contenuto che dovrai creare è determinato dalla struttura e dall'organizzazione del tuo sito web accademico.

Puoi avere più pagine se vuoi condividere molte informazioni.

Ecco un esempio da un sito web:

  • Informazioni sulla pagina con la tua biografia accademica e il tuo primo piano
    • Link al CV
  • Pagina di ricerca
    • Progetto attuale
    • Risultati della ricerca
  • Pagina didattica
    • Descrizioni del corso
    • Sillabi
    • Dichiarazione di insegnamento/filosofia
  • Pagina delle pubblicazioni
    • Abstract o descrizioni
    • Link alla pubblicazione
  • Pagina Impegni di conversazione
  • Contatto pagina
  • Link ai tuoi profili sui social media
  • Blog

Si consiglia una struttura più piccola se si desidera un sito Web più semplice:

  • La tua biografia accademica e un colpo alla testa possono essere trovati sulla tua pagina Informazioni.
  • Link al tuo CV
  • Link ai tuoi profili sui social media

La struttura del sito Web più semplice è una singola pagina. Tuttavia, non è adatto a tutti.

A seconda di ciò che desideri condividere, le dimensioni del tuo sito Web e la quantità di contenuti che includi cambieranno.

Ecco perché pensare al contenuto e alla struttura del sito è qualcosa a cui dovresti pensare prima di iniziare.

Raccogli contenuti scritti per il tuo sito web

Ti consiglio vivamente di scrivere i tuoi contenuti prima di costruire il tuo sito web una volta che hai deciso una struttura e cosa vuoi includere.

Fai un elenco delle pagine per le quali dovrai scrivere il contenuto, ad esempio

  • Chi Pagina
    • Biografia accademica: 300-500 parole
    • Descrizione della ricerca
  • Pagina di ricerca
    • Abstract del/i progetto/i in corso
    • Una descrizione più lunga degli interessi di ricerca
    • Risultati importanti o punti salienti della ricerca
  • Pagina delle pubblicazioni
    • Dettagli della pubblicazione (non in formato citazione standard), preferibilmente con un abstract o una descrizione

Per completare questo passaggio, scrivi il contenuto per ciascuna pagina.

Modifica i tuoi contenuti per il web

La maggior parte delle persone non scrive regolarmente per il web. Gli accademici hanno l'abitudine di usare

  • Frasi complicate o dense
  • Gergo/termini specializzati
  • Lunghi paragrafi
  • Nessun titolo (o pochi titoli)

E questi sono tutti no quando si tratta di scrivere per il web.

  • Modifica il contenuto necessario per ottenere i migliori risultati.
  • Dovrebbero essere usate frasi semplici.
  • È necessario definire il gergo e i termini specialistici.
  • Crea brevi paragrafi dalla tua scrittura (less di 5 frasi).
  • Scegli i titoli che aiuteranno i visitatori del sito a trovare rapidamente ciò che stanno cercando scorrendo la pagina.

 

Fotografia e colpi di testa

La scelta della fotografia ora rientra nella categoria della raccolta di contenuti. Avrai bisogno di due articoli:

  • Foto per la copertina (chiamata anche immagine splash, foto di intestazione, ecc.)
  • Primo piano del volto

Sto usando il termine "foto di copertina" perché è un termine con cui potresti avere familiarità quando si tratta del tuo profilo sui social media. Una foto di copertina è una foto di grandi dimensioni che appare nella parte superiore del tuo profilo (o, in questo caso, del sito web) e rimane sempre visibile. In alternativa, puoi utilizzare una foto a tema per rappresentare il tuo sito web.

Se ti piace scattare foto, potresti già averne una che funziona per te.

Per la loro foto di copertina, molte persone optano per immagini stock.

Non è necessario assumere un fotografo professionista per scattare il tuo primo piano. Questa è una buona opzione se hai foto del tuo lavoro.

I selfie sono anche una buona scelta per un colpo alla testa.

Vuoi semplicemente una foto amichevole di te stesso, come una faccia sorridente.

Inoltre, riduci al minimo le distrazioni in background.

È necessario inviare le foto? No, ma è estremamente vantaggioso. Se sei riluttante a usare le foto, considera invece la creazione di un avatar.

Devi avere i diritti o la licenza per condividere le tue foto online, riguardoless di quali foto scegli.                

2. Scegli un nome di dominio e un titolo del sito

Scegli un nome di dominio e il titolo del sito

Dovrai scegliere un nome di dominio dopo aver raccolto/scritto tutti i tuoi contenuti. Fallo prima di decidere su un host perché sarà la prima cosa che ti chiederanno di fare quando ti iscrivi.

L'URL del tuo sito web principale, o indirizzo web, è il tuo nome di dominio.

La mia raccomandazione principale per la scelta del dominio e del titolo del tuo sito Web per un sito Web personale è di utilizzare il tuo nome completo.

Diciamo che il sito web personale di Stephen Hawking sarebbe stephenhawking.com (nome del sito: Stephen Hawking).

La tua pagina si classificherà più in alto su Google e altri motori di ricerca se usi il tuo nome completo.

Dopotutto, la maggior parte delle persone utilizzerà il tuo nome come termine di ricerca per trovare il tuo sito web.

Quindi, scegli un nome di dominio e un titolo per il tuo sito web.

Inoltre, digitare il nome di dominio nella barra di ricerca di navigazione è un modo rapido per vedere se è già in uso. Se è già stato utilizzato, verrà visualizzato un sito Web e probabilmente dovrai aggiungere un'iniziale centrale o una parola chiave (ad esempio stephen-hawking.com o stephenhawkingweb.com).

Se un nome di dominio viene preso ma non è in uso attivo, di solito ti dirà come ottenerlo.

3. Scegli un host del sito web

Scegli un host del sito web

Il tuo budget e le tue capacità tecniche determineranno quale host di siti web è il migliore per te. Oh, e non dimenticare il tuo tempo. Quello mi è quasi sfuggito di mente.

Quando si seleziona un host di un sito web, ci sono tre fattori da considerare:

  • bilancio
  • Abilità tecniche
  • Tempo

Qual è il tuo budget?

Il costo annuale totale può variare da $ 0 a circa $ 175 all'anno, a seconda di dove ospiti il ​​tuo sito web.

Questo suonerà duro, ma unless hai competenze tecniche/di programmazione web...

In alternativa, potresti avere il tempo e il desiderio di imparare...

Dovrai separarti con un po' di soldi.

Allora, quanto sei tecnico?

Quindi, quanto conosci bene un computer? WordPress self-hosted è un'opzione gratuita da considerare se conosci HTML e CSS di base.

Se hai familiarità con uno qualsiasi degli altri linguaggi di codifica del web design, probabilmente sai già come vuoi costruire il tuo sito web e hai solo bisogno di aiuto con il contenuto.

Tuttavia, se sei come la maggior parte degli accademici, probabilmente non hai alcuna esperienza con il web design o la programmazione. E va benissimo!

Sono disponibili alcune opzioni che non richiedono molte conoscenze tecniche:

  • WordPress.com, Bluehost e WPEngine sono esempi di host WordPress gestiti (massima raccomandazione).
  • Spazio quadrato.
  • Wix.com è un sito Web che ti consente di crearne uno tuo (non consigliato, ma migliore di altri editor drag-and-drop).

Non consiglio di ospitare un sito Web accademico personale tramite la tua università o affiliazione, organizzazioni accademiche o altri servizi simili.

E ci sono diverse ragioni per questo, le più importanti delle quali sono:

  • Il tuo sito web dovrebbe essere tuo e dovresti avere il controllo completo su di esso (inclusa l'opzione per spostarti su un altro host).
  • Avrai bisogno di buone capacità di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) e molti di quei siti più grandi non sono ben indicizzati dai motori di ricerca come Google.
  • Vuoi che il tuo sito web sia in grado di adattarsi a te a lungo termine se la tua ricerca, il tuo lavoro o i tuoi interessi cambiano.

WordPress.com, un host WordPress gestito, è la mia prima scelta per i siti Web accademici. A $ 4 al mese, il piano personale è l'ideale per la maggior parte delle persone. Premium, d'altra parte, costa $ 8 al mese e ti dà un maggiore controllo su temi e aspetto.

Un host WordPress gestito ha il vantaggio di occuparsi di cose come la sicurezza e gli aggiornamenti per te.

Hai del tempo libero? Ora è il momento di iniziare a pensare ai contenuti e agli aggiornamenti tecnici.

Sebbene la creazione di un sito Web richieda molto tempo, non tutti considerano la manutenzione continua.

Dovresti aggiornare i tuoi contenuti almeno una volta all'anno, se non più frequentemente (cioè quando aggiungi una riga al tuo CV).

Tuttavia, è necessario assicurarsi che tutti i plug-in e gli aggiornamenti del sito Web siano gestiti a livello tecnico.

Puoi prenderti del tempo dalla tua fitta agenda per affrontare un virus o un hack sul tuo sito web? Hai lezioni da insegnare, ricerche da completare e articoli da comporre.

Di conseguenza, pagare per l'hosting con sicurezza e supporto è l'opzione migliore.

Dovrai anche assicurarti di pianificare in anticipo inserendo gli aggiornamenti del sito Web sul tuo calendario in questo momento.

4. È ora di creare il tuo sito web personale

È tempo di creare il tuo sito web personale

È ora di configurare il tuo sito web dopo aver scelto un host. Questo è un giorno emozionante perché il tuo sito web si riunirà rapidamente una volta che avrai scritto il contenuto.

  • Decidi un tema.
  • Metti i tuoi contenuti dove vuoi.  
  • Titolo, tag e metadati fanno tutti parte del sito.

Seleziona un tema per il tuo sito web

Per la progettazione del tuo sito Web, la maggior parte degli host di siti Web offre una varietà di temi o look tra cui scegliere.

Cerca queste tre cose quando selezioni un tema per il tuo sito web:

  • Reattivo ai dispositivi mobili (il tuo sito Web si adatta bene dagli schermi desktop a quelli mobili)
  • Il design è semplice e privo di distrazioni.
  • Pronto per l'accessibilità (a seconda dell'host)

Di solito puoi cambiare cose come carattere e colore dopo aver scelto un tema.

Scegli un font sans serif per il font (lettere senza i piedini).

In termini di colore, vorrai qualcosa con molto contrasto per renderlo facile da leggere. È meglio usare il testo scuro su uno sfondo chiaro.

Posiziona i tuoi contenuti

Sei pronto per iniziare ad aggiungere contenuti dopo aver scelto un tema.

Avrai bisogno di sapere come fare queste cose a seconda delle dimensioni del tuo sito web.

  • Crea una nuova pagina
  • Testo da posizionare
  • Aggiungi un collegamento a un URL
  • Carica una foto
  • Crea un'intestazione

Vale la pena notare che la foto di copertina, nota anche come immagine splash su alcuni host, a volte si trova in una sezione a livello di sito diversa. La posizione di tale impostazione varia a seconda dell'host del sito Web.

Potresti anche richiedere la conoscenza di come aggiungere e modificare questi elementi a livello di sito.

  • Un menù
  • Link ai social media
  • Un modulo di contatto

La maggior parte degli host di siti Web fornisce guide ben scritte per assisterti in queste attività.

Titoli, tag e altri metadati

È fondamentale ricontrollare i metadati e i tag alt quando carichi foto o altri media sul tuo sito web.

Per la mia succulenta immagine splash, ho usato quanto segue:

  • Il titolo della foto (Succulente)
  • Il titolo della foto (succulents.jpg)
  • Descrizione della fotografia (intestazione del sito web echeveria succulente)

Questo dovrebbe essere fatto per tutte le foto e le immagini.

5. Visualizza l'anteprima del tuo sito

Anteprima del tuo sito

Dopo aver finito di aggiungere contenuti al tuo sito web, dai un'occhiata. Ti consigliamo di ricontrollare i tuoi contenuti per eventuali errori.

  • Ortografia
  • formattazione
  • leggibilità

Se hai la possibilità, visualizza in anteprima il tuo sito web su varie schermate.

  • Desktop
  • Tavoletta
  • Mobile

Se possibile, testa il tuo sito web in una varietà di browser.

  • Chrome
  • Firefox
  • Microsoft Edge
  • Safari

Consiglio a un amico o un familiare di controllare il tuo sito web per te. Siamo inclini a trascurare i nostri piccoli errori. Potresti anche scoprire se qualcosa lascia perplessi o è difficile da individuare.

Saresti sorpreso di quanti siti web personali ho incontrato in cui trovare il nome della persona di cui si tratta è una sfida. 

6. È ora di rendere attivo il tuo sito web

È il momento di rendere attivo il tuo sito web

Quindi, hai visto un'anteprima del tuo sito web. Hai anche chiesto a un amico di dargli un'occhiata. È ora di andare in diretta con il tuo sito web!

Tieni presente che se vendi qualcosa sul tuo sito Web, inclusi servizi di consulenza o modifica, devi disporre di un'Informativa sulla privacy e di una pagina Termini e condizioni per rispettare la legge.

Se stai utilizzando Google Analytics o qualsiasi altro pixel o strumento di monitoraggio, anche questo è vero.

Non andare in diretta con il tuo sito Web finché non hai quegli elementi.

Se questo non è il tuo caso, o se queste politiche sono state aggiunte...

Ora è il momento di pubblicare il tuo sito web.

Congratulazioni! Hai creato un sito web accademico personale pronto per essere condiviso con il resto del mondo.

7. Condividi il tuo sito web

Condividi il tuo sito web

Devi condividere il tuo sito web una volta che è stato pubblicato. Google eseguirà la scansione del tuo sito web nelle prossime settimane (unless digli di non farlo, cosa che non dovresti fare). Quando ciò accade, il tuo sito web inizierà ad apparire quando le persone cercano il tuo nome su Google.

Tuttavia, questo non dovrebbe essere l'unico metodo per attirare visitatori sul tuo sito web.

Fai un annuncio sui social media sul tuo sito web. Invita gli altri a dare un'occhiata.

Includi l'indirizzo del tuo sito web nei tuoi profili sui social media.

Non dimenticare di aggiornare la tua firma e-mail con il tuo nuovo indirizzo web.

In bocca al lupo per il design del tuo sito web!

Quindi ecco qua, una descrizione passo passo dell'intera procedura. Buona fortuna con la creazione del tuo sito web personale.

Prendi nota di questa pagina in modo da potervi tornare in seguito per ricontrollare i passaggi.

Domande frequenti su come creare un sito Web accademico

Qual è il modo migliore per creare un sito web accademico personale?

1. crea un sito web accademico personale 2. scrivi una biografia accademica concisa 3. mostra e collega a pubblicazioni 4. ospita documenti come il tuo CV 5. Condividi conferenze e impegni di conferenze 6. Crea grafica per il tuo sito e scrivi contenuti 7. vantarti i tuoi successi.

Cosa sono le pagine web accademiche e cosa fanno?

Academic Web Pages è il principale fornitore di siti Web accademici per laboratori di ricerca, programmi accademici, centri di ricerca e profili di facoltà. Si impegnano a fornire siti Web di altissima qualità ai prezzi più convenienti per soddisfare le esigenze dei nostri clienti oggi e in futuro

Dove posso creare un sito Web accademico gratuito?

Jibr.com, wordpress.com, squarespace.com, weebly.com, blogger.com, yola.com, jigsy.com e drupal.org sono tutti siti in cui puoi creare un sito web accademico. L'hosting Web è disponibile anche su alcune piattaforme di siti Web. Jibr, WordPress, Blogger e Yola sono tra questi.

L'autore
Autore: Daniel Luke
Daniel è un web designer WordPress con una vasta esperienza di lavoro con vari temi WordPress che gli consente di confrontare e contrastare temi diversi, comprendere i punti di forza e di debolezza per sviluppare recensioni fattuali e reali.

Un'altra cosa... Sapevi che anche le persone che condividono cose utili come questo post sembrano FANTASTICHE? ;-)
Per favore, lasciare un utile commenta con i tuoi pensieri, quindi condividi questo articolo sui tuoi gruppi di Facebook che lo troverebbero utile e raccogliamo insieme i frutti. Grazie per la condivisione e per essere gentile!

Disclosure: Questa pagina può contenere collegamenti a siti esterni per prodotti che amiamo e consigliamo vivamente. Se acquisti prodotti che ti suggeriamo, potremmo guadagnare una commissione per segnalazione. Tali commissioni non influenzano le nostre raccomandazioni e non accettiamo pagamenti per recensioni positive.

Autore / i in primo piano su:  Logo della rivista Inc   Logo di Sitepoint   Logo CSS Tricks    logo webdesignerdepot   Logo WPMU DEV   e molti altri ...