Beaver Builder vs Elementor: solo uno è buono per te (2024)

Beaver builder contro Elementor

Quali sono due dei page builder più popolari per WordPress? Se stai cercando un Beaver Builder vs Elementor, lo sai già, questi sono due dei migliori prodotti in circolazione!

Come utente finale che desidera essere in grado di progettare da solo il tuo sito web, siamo sicuri che tu sappia che questi plugin sono tra le tue migliori scelte tra le molte opzioni disponibili.

Tuttavia, ci sono alcune differenze che devi conoscere prima di fare la tua scelta.

Entrambi questi prodotti hanno le loro sfumature e casi d'uso ideali che potrebbero aiutarti nella tua decisione.

Perché, una volta presa una decisione, la maggior parte del tempo la prenderai a lungo termine. Non si può (quasi) tornare indietro. Fare la scelta giusta è fondamentale! 

La tua decisione è importante.

Se crei pagine utilizzando un page builder e poi decidi di passare a un altro, il tuo contenuto verrà preservato ma ti ritroverai con un layout disordinato insieme a codici brevi sparsi ovunque.

Può essere molto noioso e dispendioso in termini di tempo ricostruire tutto di nuovo.

Ecco perché è importante considerare attentamente quale generatore di pagine utilizzerai il prima possibile.

Esamineremo le funzionalità di entrambi i plugin e li confronteremo in modo che tu possa prendere questa decisione prima di iniziare a creare.

Ma potresti avere una domanda in mente in questo momento.

Se utilizzi plug-in per la creazione di pagine, il tuo sito dipendente su di esso, perché usarne uno?

Discutiamolo rapidamente dopo.

Se non vedi l'ora di iniziare subito il confronto, puoi passare alla sezione Elementor vs Beaver Builder .

La sezione Beaver Builder vs Elementor è stato aggiornato a maggio 2024 aggiungendo informazioni e aggiornamenti rilevanti e importanti man mano che nuove funzionalità vengono sviluppate e rilasciate per entrambi i prodotti. Puoi essere certo che questo articolo contiene le informazioni più recenti e imparziali.

Beaver Builder contro Elementor

Elementor e Beaver Builder sono entrambi potenti strumenti per la progettazione di siti. Elementor ha una versione gratuita, ma la versione Pro ($49) è quella in cui eccelle con un ampio set di elementi e una libreria di modelli.

Beaver Builder è un'ottima alternativa grazie alla sua semplicità e facilità d'uso.

  elementor vs beaver builder beaver builder vs elementore
Totale  5/5  4.5/5
Vincitore ????  
Prezzo Da $ 59 / anno $99
Free Version
Editor in tempo reale
Frontend/Backend Entrambi Entrambi
Destinatari Sviluppatore / Designer / Utente / Agenzia Web Developer / Designer
Elementi supportati 80+  31 
Codice pulito
Modelli / layout predefiniti 300+ 50+
Caratteristica interessante Contenuto dinamico Tema del castoro
Prestazione
Cosa ci è piaciuto  Soluzione molto potente per creare qualsiasi tipo di sito  Interfaccia utente semplice
   Opzioni di gestione del layout superiori  Il contenuto rimane intatto anche dopo la disattivazione
   Prezzi interessanti con accesso  Modalità editor unica per i clienti
   Il page builder più popolare per un motivo  Ti consente di utilizzare i widget di WordPress nei layout
Cosa non ci è piaciuto    Più costoso di altri page builder
Sito web Visita Elementor Visita Beaver Builder 

Cos'è un generatore di pagine?

I costruttori di pagine promettono di rendere la progettazione del tuo sito web molto più semplice e less complicato.

Ti consentono di costruire e progettare pagine che sembrano esattamente (o almeno il più vicino possibile) a ciò che hai immaginato, senza dover scherzare con alcun codice.

Questo al contrario di quanto era la norma fino a qualche anno fa, dove essere un programmatore, o almeno avere una buona conoscenza delle tecnologie web, era essenziale per sviluppare un sito web!

Con l'avvento dei page builder, non ce n'è più bisogno assumere sviluppatori web per eseguire qualsiasi cosa tranne la codifica più personalizzata.

La conclusione è che web designer e page builder continueranno a coesistere nel prossimo futuro.

Per saperne di più: Dai un'occhiata al nostro nuovo Assistant Pro recensione - uno strumento per i web designer.

Perché usare un Page Builder?

Ci sono molti motivi per cui vorresti utilizzare un plug-in per la creazione di pagine:

Un pacchetto completo

Prima di tutto, un page builder è come un plugin “tutto in uno”. Hanno pulsanti, presentazioni, moduli di contatto, gallerie, griglie di contenuti, pulsanti di condivisione sui social, ecc., tutto in un unico pacchetto.

Se non utilizzi un generatore di pagine, dovresti invece installare più plug-in, uno per ogni esigenza specifica.

Man mano che le tue esigenze aumentano, potresti dover installare molti plugin diversi. Se decidi di optare per plugin premium, i costi di licenza inizieranno ad aumentare.

E poi c'è il problema di cercare quale plugin sia il migliore, insieme al lavoro di manutenzione che viene fornito con l'installazione di così tanti plugin.

In poche parole, i page builder lo sono conveniente e nel complesso più economico.

elementi

Modelli e layout

Il motivo successivo è il più ovvio. È anche il motivo principale per cui utilizzeresti un generatore di pagine WordPress, bellissimi modelli e layout personalizzati.

Sebbene possiamo ottenere temi premium che ci offriranno molte funzionalità e opzioni di personalizzazione, il più delle volte non ci sono molti temi che soddisfano TUTTI i nostri requisiti di progettazione.

La maggior parte dei modelli soddisferà la maggior parte delle nostre esigenze. Ai page builder di WordPress piace Beaver Builder ed Elementor ti danno gli strumenti per soddisfare tutte le tue esigenze.

Non c'è limite a ciò che puoi creare con un generatore di pagine.

Puoi personalizzare le tue pagine nel modo che preferisci e, in alcuni casi, anche l'intero tema.

Ci sono anche modelli già pronti che ti semplificheranno la vita.

È prodotto in siti e pagine completamente sviluppati, che devi SOLO personalizzare con i tuoi contenuti.

Modelli di layout

Non è necessario sapere come programmare

Anche se puoi migliorare ulteriormente i page builder creando progetti più personalizzati sapendo come scrivere HTML e CSS, NON è necessario.

La maggior parte dei costruttori di pagine, come Elementor e Beaver Builder, sono dotati di un'interfaccia drag and drop che ti aiuta a creare facilmente pagine senza alcuna conoscenza di cosa a l'etichetta lo fa.

Ora che questo è fuori mano, andiamo avanti con il confronto tra Beaver Builder vs costruttori di pagine Elementor.

Cos'è Elementor?

Elementor è uno dei costruttori di pagine drag and drop più affermati per WordPress. È stato lanciato nel 2016 ed è andato sempre più rafforzandosi.

È così popolare che quando qualcuno pensa a un generatore di pagine, pensa automaticamente a Elementor. È considerato il generatore di pagine drag and drop "originale" che ha aperto a tutti il ​​mondo della creazione di siti Web.

Offre una versione gratuita con molti strumenti per aiutare a creare e personalizzare siti Web e ha migliaia di temi creati con esso o che lo supportano.

Elementor Pro è la versione premium. Aggiunge più blocchi, modelli e strumenti. In gran parte non è necessario per privati ​​o hobbisti, ma offre molto potere e flessibilità alle agenzie.

Cosa è Beaver Builder?

Beaver Builder in realtà è antecedente a Elementor, essendo stato lanciato nel 2014. Non ha avuto lo stesso successo di Elementor e non ha ancora lo stesso profilo.

Come vedrai presto, dipende più dal modo in cui i due vengono promossi e non ha nulla a che fare con la qualità o la funzionalità!

Beaver Builder ha una versione base gratuita e diverse versioni premium. La versione gratuita è abbastanza buona ma non ha lo stesso numero di elementi gratuiti della sua concorrente.

Ma Beaver Builder è stabile e leggero, due cose che tutti apprezziamo.

Anche il design dell'interfaccia utente è piuttosto buono.

Elementor contro Beaver Builder: L'interfaccia

Una delle cose più importanti da considerare quando si sceglie un'applicazione o un software è l'interfaccia utente.

Anche se si tratta principalmente di preferenze personali, può essere difficile utilizzare un'applicazione la cui interfaccia non è quella a cui sei abituato o non è di tuo gradimento.

L'interfaccia da sola non rende eccezionale un plugin. Ci sono altre cose da considerare come la disponibilità di funzionalità e moduli, quindi assicurati di leggere fino alla fine prima di prendere una decisione.

Cominciamo con l'interfaccia di Elementor.

L'interfaccia di Elementor

L'interfaccia di Elementor è divisa in due sezioni principali. La barra laterale, che si trova a sinistra, e l'anteprima dal vivo del tuo sito / pagina.

Scarica la versione gratuita di Elementor

La barra laterale contiene il WordPress widget ed elementi che puoi utilizzare per creare le tue pagine insieme alle impostazioni che puoi modificare.

interfaccia elementor

Puoi aggiungere elementi alle tue pagine trascinandoli e rilasciandoli nell'anteprima dal vivo. Ad esempio, abbiamo aggiunto un'intestazione aggiuntiva sul nostro sito di esempio:

trascina e rilascia elementor

Modificare il testo è facile. Basta fare clic su qualsiasi elemento di testo del tuo sito e modificarlo direttamente.

elemento di modifica del testo

Puoi anche modificare il testo tramite la barra laterale.

elemento di modifica del testo o barra laterale

Infine, in basso, puoi accedere alle impostazioni aggiuntive.

elementor più interfaccia

 

  • Impostazioni generali - Qui è dove puoi vedere le informazioni sulla pagina WordPress corrente come il titolo della pagina, l'immagine in primo piano, il suo stato di pubblicazione e altro.
  • Navigator - Visualizza un popup che mostra un pannello ad albero di navigazione che semplifica la navigazione.
  • Storia - Se vuoi tornare ad una revisione precedente, puoi cliccare qui. Tieni presente che vengono visualizzate solo le modifiche apportate nella sessione corrente.
  • Modalità reattiva - Ti consente di vedere come apparirà il tuo sito web su diversi dispositivi e risoluzioni dello schermo.

Se passi il mouse su un elemento e fai clic con il pulsante destro del mouse, puoi accedere a varie opzioni:

fare clic con il pulsante destro del mouse su elementor

Il menu di scelta rapida consente di eliminare un elemento, visualizzarlo sul navigatore, salvarlo come elemento globale (solo versione pro), duplicarlo e altro ancora.

Ora che abbiamo visto l'interfaccia principale di Elementor, diamo un'occhiata a Beaver Builder successivo.

Il Beaver Builder Interfaccia

Beaver Builderl'interfaccia è più minimalista rispetto al builder Elementor. 

Fare clic qui per una demo dal vivo

Quando modifichi una pagina WordPress tramite Beaver Builder, questo è quello che vedrai:

interfaccia di castoro

In alto, hai il Beaver Builder barra che mostra informazioni minime ma essenziali sulla tua pagina corrente.

Per aggiungere un elemento, fai clic sul pulsante “+"Pulsante situato nell'angolo in alto a destra.

moduli castoro

Per aggiungere un elemento, o un “modulo” da utilizzare Beaver Builder's, puoi semplicemente trascinarlo e rilasciarlo.

castoro drag and drop

Potresti averlo notato Beaver BuilderL'editor di testo di è leggermente diverso da quello di Elementor.

Possiamo vedere dalla GIF qui sopra che avremo un editor pop-up durante la modifica del testo.

Puoi anche fare clic su un modulo di testo per modificarlo, il che, ancora una volta, fa apparire l'editor di testo a comparsa.

editor di testo castoro

Se non ti piace questa funzione della finestra pop-up, puoi trascinare l'editor di testo a sinistra o a destra dello schermo per fissarlo.

Una volta fatto ciò, sarai in grado di eseguire anche la modifica in linea.

editor di testo castoro personalizzato

Nota che il blocco dell'editor di testo bloccherà anche tutto, facendolo sembrare il generatore di Elementor in termini di layout.

beaver interfaccia personalizzata

Beaver Builder ora ha lo stesso layout di Elementor. Se preferisci, puoi spostarlo sul lato destro trascinandolo e bloccandolo.

Infine, abbiamo impostazioni aggiuntive facendo clic sul pulsante freccia giù situato nell'angolo in alto a sinistra dello schermo.

castoro impostazioni aggiuntive

Interfaccia - Conclusione

Entrambi i plugin offrono layout e prestazioni di modifica quasi identici.

In termini di aspetto, Beaver Builder ha il vantaggio di avere un aspetto molto più pulito, anche se questa potrebbe essere solo una preferenza personale.

Anche il trascinamento degli elementi è un po' più preciso e semplice Beaver Builder rispetto al plugin Elementor.

Moduli e widget

Elementor chiama i suoi elementi "widget" mentre Beaver Builder li chiama "moduli".

Questi sono gli elementi costitutivi che i page builder di WordPress possono utilizzare per creare il contenuto della tua pagina.

Includono testo, intestazioni, pulsanti, gallerie e altri elementi. Negli esempi precedenti, ciò che vedevi erano gli elementi testo e intestazione.

Vediamo quanti altri elementi hanno da offrire questi plugin.

Elementi Elementor: sezioni, colonne e widget

Il costruttore Elementor ha tre tipi di elementi:

  1. sezioni
  2. colonne
  3. widget

La sezione è la più alta nella gerarchia del builder. Ogni colonna e widget esistono all'interno di una sezione.

La colonna è la seconda nella gerarchia. Ogni widget vive all'interno di una colonna. I widget sono i più bassi nella gerarchia.

I widget sono i tuoi contenuti come pulsanti, testo e immagini. Le sezioni e le colonne servono per creare diversi layout.

Elementor ti offre 50 widget da utilizzare nella versione gratuita e oltre 60 widget WordPress nella versione Pro.

Questi numeri sono in costante aumento man mano che vengono rilasciate nuove versioni, quindi fai clic qui per controllare gli ultimi numeri.

Nella GIF qui sotto, puoi vedere come abbiamo aggiunto una sezione, poi abbiamo inserito una colonna "a due colonne" all'interno della sezione e infine abbiamo aggiunto i widget all'interno delle colonne.

Puoi aggiungere più widget in una colonna, che vedrai nella seconda GIF qui sotto che mostra lo stile.

elementor sezioni colonne widget

L'applicazione di stili sulla sezione influisce su tutto ciò che contiene.

Lo stesso vale per le colonne, ma non influenzerà nulla al di fuori di esse e qualsiasi stile applicato a un widget rimane se stesso.

sezioni colonne widget gerarchia

 Potresti aver notato come puoi fare clic con il pulsante destro del mouse su un elemento per modificarlo, duplicarlo o eliminarlo.

Questa è un'azione molto conveniente.

elementor menu di scelta rapida

Ora che hai una buona panoramica degli elementi di Elementor. Diamo un'occhiata Beaver Builder.

Beaver Builder Elementi: righe, colonne e moduli

Come il plugin precedente, Beaver Builder divide anche i suoi elementi in tre categorie:

  1. Righe
  2. colonne
  3. moduli

Le righe sono le più alte nella gerarchia. Le colonne vanno dentro le righe e poi i moduli vanno dentro le colonne. I moduli rappresentano il contenuto effettivo, mentre le colonne e le righe servono a scopo di layout.

Beaver BuilderLa versione gratuita di ti offre 6 moduli mentre la versione pro ti offre 30 moduli con cui giocare.

Nella GIF sottostante, utilizziamo il builder per aggiungere una riga contenente tre colonne e riempire le colonne con vari moduli diversi.

modulo colonne di riga

Lo stile funziona allo stesso modo di Elementor.

Gli stili applicati nelle righe vengono applicati anche nelle colonne e nei moduli. Gli stili applicati nelle colonne influiscono sui moduli ed è possibile impostare individualmente stili specifici per i moduli.

stile del modulo delle colonne delle righe

A differenza di Elementor, Beaver Builder non ha opzioni personalizzate per il tasto destro del mouse. Devi passare il mouse su un elemento per poter eseguire azioni su di esso.

fare clic con il pulsante destro del mouse su castoro

Moduli e widget - Conclusione

Entrambi i plugin funzionano più o meno allo stesso modo.

Entrambi offrono modi semplici per creare un layout per le tue pagine.

Elementor, tuttavia, rende il tutto un po' più semplice avendo un menu di scelta rapida su ogni elemento che ti consente di passare direttamente alle sue impostazioni.

Per quanto riguarda il numero di moduli disponibili, sembra che Elementor sia in vantaggio Beaver Builder, soprattutto nella versione gratuita.

Messa in Piega

Come hai visto in precedenza, sia Elementor che Beaver Builder offrono un controllo capillare sulle opzioni di stile.

Puoi applicare stili a sezioni o righe o ottimizzarli e fare in modo che i singoli widget o moduli abbiano il proprio stile.

Approfondiamo un po 'di più le opzioni di stile.

Opzioni di stile Elementor

Prima di controllare le opzioni di stile disponibili nell'editor stesso, diamo un'occhiata alle impostazioni di stile di Elementor che possono essere trovate in Elementor> Impostazioni.

opzioni di stile elementor

Nel Generale impostazioni, puoi configurare se disabilitare i colori e i caratteri predefiniti di Elementor.

Sotto il Style scheda, è possibile configurare varie altre impostazioni di progettazione.

stile delle impostazioni elementor

Come puoi vedere, puoi ottimizzare molte opzioni di stile in questa pagina.

Passiamo alle opzioni di stile dell'editor.

Opzioni di stile Elementor

Le opzioni di stile disponibili rimangono praticamente simili per la maggior parte degli elementi di Elementor.

Di seguito puoi vedere le opzioni di stile di base per l'elemento titolo.

stili elementor

A proposito, potresti aver notato che lo stile e il colore del carattere sono cambiati: questo perché abbiamo appena abilitato il file Disabilita i colori predefiniti ed Disabilita i caratteri predefiniti nelle impostazioni di Elementor.

Ora eredita i colori e i caratteri del tema invece di usare quelli personalizzati (che puoi vedere dai nostri esempi precedenti).

Torniamo alle opzioni di stile a nostra disposizione.

Sopra abbiamo:

  • Colore del testo
  • Tipografia
  • Ombra del testo
  • Modalità di fusione

Opzioni di stile avanzate di Elementor

Se ritieni che ciò non sia sufficiente, puoi andare alla scheda Avanzate per ulteriori opzioni.

elementor stili avanzati

Qui puoi configurare qualsiasi cosa, dai margini e imbottiture personalizzati, agli effetti di scorrimento, alle impostazioni dello sfondo, ecc.

Se lo desideri, puoi anche applicare un CSS personalizzato (disponibile solo nella versione Pro).

Una delle caratteristiche uniche di Elementor è la possibilità di impostare valori personalizzati per diverse dimensioni dello schermo, che possono essere visualizzate di seguito:

stili reattivi avanzati

Questo ti dà un controllo più preciso su come i tuoi contenuti vengono visualizzati su diversi dispositivi e risoluzioni dello schermo.

Beaver Builder Opzioni di styling

A differenza di Elementor, Beaver Builder eredita i caratteri e il colore del tema per impostazione predefinita. Ciò consente la coerenza fuori dagli schemi.

Beaver Builderle opzioni di stile di 's variano a seconda dell'elemento, ma fondamentalmente hai stile, separatore, tipografia, ed Avanzate opzioni.

Stili

stili di castoro

Lo stile le impostazioni vengono visualizzate quando stai modificando una riga e altri elementi come i pulsanti.

Puoi trovare opzioni per:

  • Larghezza
  • Larghezza del contenuto
  • Altezza
  • Colori come il colore del collegamento, il colore del testo, il colore del passaggio del mouse sul collegamento, ecc
  • Tipo di sfondo, colore e opacità
  • Confine

L'applicazione dei colori, come i colori del testo, dei collegamenti e del passaggio del mouse, verrà applicata a ogni elemento all'interno della riga.

Tuttavia, puoi sovrascrivere queste impostazioni impostando valori personalizzati per elemento.

stili avanzati di castoro

Nel Avanzate impostazioni puoi trovare opzioni per:

  • Spaziatura
  • Disposizione Responsive
  • Visibilità
  • Elemento HTML: puoi impostare l'ID HTML personalizzato e la classe per un elemento specifico per un'ulteriore personalizzazione

Entrambi Beaver Builder ed Elementor ti consentono di mettere a punto il modo in cui i tuoi contenuti vengono visualizzati in diversi dispositivi facendo clic sull'icona del dispositivo accanto a un'impostazione (che è visibile solo per le impostazioni che lo supportano).

castoro reattivo

Separatore

stili di separatore di castoro

Il separatore è un'altra opzione di stile che ti consente di dare ai tuoi elementi un aspetto più raffinato.

Qui puoi trovare le opzioni per il tuo separatore. Se ti stai chiedendo che aspetto ha un separatore, guarda l'esempio sopra: la linea rossa sotto l'intestazione nell'immagine sopra.

Hai opzioni per:

  • Stile separatore
  • Posizione del separatore
  • Stile della linea
  • Colore della linea
  • Spessore e larghezza

Tipografia

tipografia stile castoro

Il tipografia le opzioni servono per controllare l'aspetto del testo. Questa impostazione di solito viene visualizzata per intestazione modulo.

Qui hai opzioni per:

  • Tag HTML
  • Stile, dimensione e viso del carattere
  • Colore del testo
  • Margini

Stile - Conclusione

Entrambi i plugin offrono una vasta gamma di opzioni e configurazioni di stile. Consentono la fineless personalizzazione fino ai più piccoli dettagli di ogni elemento di una pagina.

Riteniamo che entrambi i page builder siano per lo più equivalenti a questo riguardo.

Modelli

I modelli sono design già pronti che puoi utilizzare per avviare rapidamente la progettazione delle tue pagine. Sia Elementor che Beaver Builder ci fornisce un sacco di modelli tra cui scegliere.

Come web designer o sviluppatori, probabilmente vorrai la possibilità di creare i tuoi temi o modelli di pagina specifici che puoi riutilizzare / modificare come parte del tuo processo di progettazione.

Diamo un'occhiata.

Modelli Elementor

In Elementor, quando crei una nuova pagina, vedrai che hai un'opzione per aggiungere una sezione o utilizzare un modello.

Nella versione gratuita hai circa 40 modelli tra cui scegliere.

Nella versione Pro, hai oltre 300 pagine diverse e modelli di blocco tra cui scegliere.

Visita il sito web per controllare tutti i modelli

elementor nuovo modello

Facendo clic su Aggiungi modello , sarai accolto con un menu che ti mostra i modelli tra cui scegliere.

selettore di modelli elementor

Elementor offre due tipi di modelli: Blocco e Pagina.

Modelli a blocchi sono modelli di sezione che puoi utilizzare per creare parti specifiche della tua pagina. Un esempio di un modello di blocco è un modulo di contatto o una sezione CTA.

Di seguito, puoi vedere esempi di modelli di invito all'azione disponibili.

modelli di blocchi elementor

Modelli di pagina sono modelli a pagina intera progettati per tipi specifici di pagine e / o scopi tramite il plug-in del builder.

Di seguito puoi vedere i modelli per una landing page e una home page.

Ci sono diversi gusti tra cui scegliere. Ad esempio, hai un modello di home page su misura per i ristoranti e uno su misura per le agenzie.

modelli di pagina elementor

Puoi anche creare modelli di pagina personalizzati e persino temi completi salvarli per riutilizzarli.

Puoi farlo facendo clic sulla piccola freccia rivolta verso l'alto accanto al pulsante di pubblicazione e scegliendo Salva come modello.

elementor modelli personalizzati

Puoi anche importare modelli realizzati da terze parti caricandoli sul tuo sito.

Ciò consente la fineless possibilità di personalizzazione

elementor modello di importazione

Beaver Builder Modelli

In Beaver Builder, puoi scegliere tra tre tipi di modelli: pagine di destinazione, pagine di contenuti e modelli salvati.

A differenza di Elementor, Beaver Builder non ha modelli a livello di blocco, sebbene sia possibile utilizzare i plug-in per ottenere la stessa funzionalità.

Clicca qui per vedere tutti i modelli

Nota che la versione gratuita di Beaver Builder non ha opzioni di modello. Dovrai fare tutto da zero se vuoi utilizzare la versione gratuita.

beaver builder modelli

I modelli di pagina di destinazione servono per creare pagine di destinazione elaborate. Al momento della stesura di questo articolo, puoi scegliere tra 30 diversi modelli di pagina di destinazione all'interno Beaver Builder.

modello di pagina di destinazione del castoro

I modelli di pagina di contenuto sono per pagine di contenuto come pagina informazioni, pagina contatti, home page, ecc.

Attualmente sono disponibili 25 modelli di pagine di contenuto tra cui scegliere Beaver Builder.

modello di pagina di contenuto di castoro

 

I modelli salvati sono i modelli salvati personalizzati. Come in Elementor, puoi creare una pagina come modello con il builder in modo da poterla riutilizzare in seguito.

L'importazione di modelli è possibile anche su Beaver Builder, ma non è intuitivo come quello di Elementor.

Modelli - Conclusione

Il builder Elementor offre più modelli tra cui scegliere e opzioni di importazione ed esportazione dei modelli più semplici rispetto a Beaver Builder.

Come per l' DESIGN e l'aspetto, entrambi i plugin ti offrono un'ampia varietà di bellissimi modelli che soddisfano molti diversi tipi di nicchie.

Per quanto riguarda le loro versioni gratuite, Elementor vince a mani basse Beaver Builder.

Con Elementor puoi ancora scegliere tra oltre due dozzine di modelli gratuiti e persino la possibilità di importarli ed esportarli.

Con Beaver Builder, devi eseguire l'upgrade alla loro versione premium per sfruttare questa funzionalità.

Costruzione del tema

La funzione di creazione del tema è uno strumento molto potente che sia Elementor che Beaver Builder offre.

Per Elementor, il generatore di temi viene automaticamente sbloccato una volta effettuato l'aggiornamento alla versione premium.

Con Beaver Builder, dovresti installare un plug-in separato chiamato Beaver Themer che è un acquisto separato di $ 147.

Il generatore di temi Elementor

Per accedere al suo generatore di temi, puoi andare su Modelli> Theme Builder. Da lì puoi creare o modificare modelli di temi.

Puoi creare o modificare modelli per:

  • Pagina
  • testata
  • footer
  • messaggio singolo
  • Archivio
  • pagine 404
  • Etc.

Il generatore di temi di Elementor funziona praticamente allo stesso modo del suo generatore di pagine.

Hai tutti gli elementi normali più elementi nuovi e specifici per il tipo di sezione tematica su cui stai lavorando.

Ad esempio, questo è l'aspetto del generatore di temi Post singolo.

elementor editor di post singolo

Come puoi vedere, hai un nuovo set di widget WordPress specifici per singoli post come il titolo del post, l'immagine in primo piano, i commenti sui post, ecc.

Se non vuoi iniziare da zero, ci sono anche modelli predefiniti che puoi utilizzare, a cui puoi accedere premendo l'icona della cartella nell'editor dei contenuti proprio come faresti con il normale generatore di pagine.

Una volta terminata la creazione del modello di tema personalizzato, puoi controllare quando e dove verrà visualizzato.

Ad esempio, puoi scegliere di visualizzare il modello di post singolo personalizzato solo per un particolare autore del post.

Il Beaver Builder Generatore di temi

Beaver BuilderIl generatore di temi di Elementor, sebbene attivato in modo diverso, funziona in modo simile a quello del generatore di temi di Elementor.

Questo è un ottimo strumento se i tuoi clienti richiedono che tu crei temi personalizzati per loro.

Puoi accedere al generatore di temi solo dopo aver installato il plug-in Beaver Themer.

Una volta attivato potrai accedere Beaver Builder > Layout tematici e da lì puoi creare un modello personalizzato per quanto segue:

  • testata
  • footer
  • Archivio
  • Post singoli (singolare)
  • 404 pagina

beaver builder costruttore di temi

Una volta deciso il layout che desideri creare o modificare, puoi personalizzarlo ulteriormente scegliendo dove e quando apparirà.

Ad esempio, per il piè di pagina personalizzato, puoi scegliere se deve apparire sull'intero sito sostituendo effettivamente il piè di pagina predefinito o se visualizzarlo solo su determinati post o pagine.

Puoi anche personalizzarlo ulteriormente visualizzandolo solo quando un post è scritto da un determinato autore.

Questa personalizzazione basata su regole in Beaver Builder è roba abbastanza potente perché porta molta flessibilità e possibilità di personalizzazione.

beaver builder regole personalizzate del tema

Per quanto riguarda l'editor stesso, avrai la stessa interfaccia utente del generatore di pagine.

Di seguito puoi vedere l'editor del layout del tema in azione in cui stiamo modificando il piè di pagina personalizzato che abbiamo creato.

Hai accesso allo stesso numero di moduli e altri elementi del normale page builder.

beaver builder editore di temi

Generatore di temi - Conclusione

Entrambi i plugin del builder offrono un controllo e una personalizzazione eccellenti sulla creazione del tema.

Tuttavia, se parliamo di prezzi, il plug-in Elementor builder è più economico di Beaver Builder poiché il suo generatore di temi è integrato nella versione premium.

Elementor Popup Builder

Elementor Popup Builder

Se acquisti Elementor Pro, avrai anche accesso a Elementor Popup Builder.

Se utilizzi i popup per il marketing, questo è un vantaggio significativo. Significa che non devi acquistare o utilizzare un generatore di popup di terze parti e Beaver Builder non ha niente di simile.

Elementor Popup Builder si integra nel generatore di pagine e utilizza gli stessi menu, blocchi e metodologia.

Puoi utilizzare modelli popup già pronti o crearne uno tuo da zero, il che è un bel trucco.

Sebbene i popup siano controversi, sono efficaci.

Se stai avviando un'attività o desideri far crescere quella attuale, i popup sono sicuramente qualcosa da considerare.

Prestazione

Nessun Elementor contro Beaver Builder il confronto sarebbe completo senza un test delle prestazioni.

Non vogliamo entrare troppo nei dettagli perché abbiamo già trattato molti argomenti.

Nei nostri test rapidi, abbiamo scoperto che, nel complesso, Elementor è più veloce di Beaver Builder anche se entrambi rallentano la velocità di caricamento della pagina.

Utilizzando una pagina modello predefinita per ciascuno:

  • Elementor ha ottenuto 83/100 e Beaver Builder ha ottenuto un punteggio di 68/100 su PageSpeed ​​mobile.
  • Pagine di prova caricate in 3.8 secondi con Elementor e in 4.2 secondi con Beaver Builder.
  • Il Largest Contentful Paint (LCP) di Elementor è di 3.3 secondi con Beaver Builderè a 7.1 secondi.
  • Elementor ha un First Contentful Paint (FCP) più lento a 4.8 secondi contro 2.5 secondi per Beaver Builder.
  • Beaver Builder ha anche meno richieste HTTP rispetto a Elementor, 17 contro 38.

Come puoi vedere, non c'è molta differenza tra i due. Sebbene entrambi abbiano un impatto moderato sulla velocità della pagina rispetto all’utilizzo dell’editor WordPress predefinito, sono per lo più testa a testa per quanto riguarda i tempi di caricamento.

Prestazioni – Conclusione

Sebbene Elementor abbia un leggero vantaggio in termini di velocità di caricamento, nella maggior parte dei casi è trascurabile.

Certo, il punteggio mobile potrebbe essere migliorato, ma è improbabile che lanceresti un sito web senza prima ottimizzarlo.

Avere meno richieste HTTP è comunque un vantaggio decisivo, quindi è questo.

Diciamo che è un pareggio.

Prezzi

Abbiamo già confrontato a lungo i due plugin e abbiamo visto cosa puoi ottenere nelle versioni gratuita e Pro.

Ma quanto costa ciascun costruttore? Quale ti dà più valore?

Entrambe le versioni premium builder sono disponibili in tre livelli di prezzo.

Prezzi elementari

Cominciamo con Elementor. Sono disponibili opzioni di prezzo personali, aziendali e illimitate.

  • Essenziale - $ 59 per un singolo sito.
  • Tecnologia - $ 99 per tre siti.
  • Perizie - $ 199 per 25 siti
  • Agenzia - $ 399 per 1000 siti.

prezzo degli elementi vs beaver builderTutti i piani hanno lo stesso numero di funzionalità e continueranno a ricevere supporto premium e aggiornamenti per 1 anno e verranno forniti con il generatore di temi.

Clicca qui per il prezzo più basso su Elementor

Beaver Builder Prezzi

Come Elementor, Beaver Builder anche i prezzi sono suddivisi in tre livelli, tutti con siti illimitati ma diverse funzionalità abilitate.

  • Standard: $ 99 all'anno.
  • Pro: $ 199 all'anno.
  • Agenzia: $ 399 all'anno.
  • Ultimo: $ 546 all'anno.

Beaver Builder rispetto ai prezzi di ElementorIl Standard la licenza non ha il supporto multisito e Beaver Builder Tema. Il PRO la licenza è in grado di supportare più siti e viene fornita con il Beaver Builder Tema ma non c'è etichettatura bianca.

Infine, il agenzia la licenza ha tutte le caratteristiche standard e pro plus etichettatura bianca.

Tutti i piani sono per siti illimitati.

Tieni presente che Beaver Themer è un acquisto separato da Beaver Builder stesso che costa $ 147.

Clicca qui per il prezzo più basso su Beaver Builder

Gratuito vs Pro

Entrambi i plugin sono dotati di versioni gratuite e Pro, ma la versione gratuita di Elementor è il chiaro vincitore qui.

La versione gratuita di Elementor include dozzine di moduli e modelli gratuiti.

Beaver Builder viene fornito solo con quelli molto semplici, il che lo rende molto limitato nella sua versione gratuita.

Prezzi - Conclusione

Se desideri una versione gratuita, Elementor è la tua scelta chiara.

Per quanto riguarda le versioni premium, anche se potrebbe sembrare che Beaver Builder è più costoso, i suoi piani di livello superiore offrono funzionalità più adatte agli sviluppatori, in particolare l'etichettatura bianca.

Elementor non ti consente di ospitare da solo il sito Web di un cliente e di addebitargli una tariffa mensile se hai utilizzato Elementor per creare o progettare il suo sito Web.

Siamo dell'opinione che Elementor sia migliore per gli utenti solisti, mentre Beaver Builder è migliore per gli sviluppatori, soprattutto a causa dell'etichettatura bianca e delle opzioni di hosting.

Se stai ancora cercando altre opzioni, abbiamo anche recensito Elementor vs Divi qui, e anche Beaver Builder contro Divi.

Se si desidera altre recensioni, la nostra opinione su Divie Recensione del tema Astra WP, anche se pensiamo che dovresti limitare la tua scelta a questo punto e guardare la nostra conclusione di seguito.

Pro e contro

Sia Elementor che Beaver Builder hanno pro e contro. Diamo un'occhiata a quelli qui.

Pro di Elementor

  • Più blocchi, modelli e funzionalità
  • Più opzioni di design
  • Ideale per piccole agenzie o privati
  • La versione Pro ha un prezzo competitivo
  • Costruzione a tema inclusa
  • Generatore di popup incluso con Pro
  • Migliaia di temi WordPress compatibili con Elementor

Contro di Elementor

  • Alcuni controlli non sono così intuitivi come potrebbero essere
  • Pro valuta i privati ​​e le agenzie più piccole

Pro di Beaver Builder

  • L'interfaccia utente è moderna e facile da imparare
  • Tutte le tue esigenze di blocco e modello di base sono soddisfatte
  • Se lo desideri, puoi personalizzare l'interfaccia utente
  • Liscio e fluido da usare
  • Lo sconto sul rinnovo è gradito

Contro di Beaver Builder

  • Non così tanti temi WordPress lo supportano
  • La comunità è più piccola di quella di Elementor
  • Più costoso da utilizzare per i privati
  • Non tanti blocchi o modelli quanto Elementor

Elementor contro Beaver Builder: Conclusione

Nel complesso, questi sono attualmente i due migliori plugin per la creazione di pagine per WordPress. 

Elementor offre un'enorme quantità di modelli ed elementi, mentre Beaver Builder cerca di mantenerlo semplice, ma soddisfa comunque le esigenze di ogni utente di web design.

Beaver Builder è adatto agli sviluppatori. Offre opzioni di etichettatura bianca e non ha restrizioni su come gli sviluppatori possono vendere servizi o siti Web creati utilizzandolo.

Se sei uno sviluppatore solista o un utente alla ricerca di un plug-in eccellente con tantissime funzionalità e aggiornamenti rapidi, scegli il plug-in per la creazione di pagine Elementor.

Se sei uno sviluppatore o un utente che non vuole farsi sopraffare da tantissime funzionalità e aggiornamenti rapidi, scegli Beaver Builder.

Ma alla fine, sta a te prendere la decisione finale.

 

L'autore
Davide Attard
David ha lavorato nel settore online e digitale negli ultimi 21 anni. Ha una vasta esperienza nei settori del software e del web design utilizzando WordPress, Joomla e le nicchie che li circondano. Ha lavorato con agenzie di sviluppo software, società di software internazionali, agenzie di marketing locali e ora è responsabile delle operazioni di marketing presso Aphex Media, un'agenzia SEO. In qualità di consulente digitale, il suo obiettivo è aiutare le aziende a ottenere un vantaggio competitivo utilizzando una combinazione del loro sito Web e delle piattaforme digitali oggi disponibili. La sua miscela di esperienza tecnologica combinata con un forte senso degli affari conferisce un vantaggio competitivo ai suoi scritti.

Un'altra cosa... Sapevi che anche le persone che condividono cose utili come questo post sembrano FANTASTICHE? ;-)
Per favore, lasciare un utile commenta con i tuoi pensieri, quindi condividi questo articolo sui tuoi gruppi di Facebook che lo troverebbero utile e raccogliamo insieme i frutti. Grazie per la condivisione e per essere gentile!

Disclosure: Questa pagina può contenere collegamenti a siti esterni per prodotti che amiamo e consigliamo vivamente. Se acquisti prodotti che ti suggeriamo, potremmo guadagnare una commissione per segnalazione. Tali commissioni non influenzano le nostre raccomandazioni e non accettiamo pagamenti per recensioni positive.

Autore / i in primo piano su:  Logo della rivista Inc   Logo di Sitepoint   Logo CSS Tricks    logo webdesignerdepot   Logo WPMU DEV   e molti altri ...