La guida definitiva per l'e-commerce o come configurare un negozio sul tuo sito web

commercio elettronico

Unisciti alla rivoluzione dello shopping online e avvia la tua attività di e-commerce

Creare la tua attività di e-commerce è qualcosa che può riempirti di un senso di avventura oltre che di trepidazione. Con così tanti concorrenti diversi là fuori, è difficile distinguersi dalla massa. Dovrai lavorare sodo sulla tua offerta per differenziarti dalla concorrenza e renderla un'attività di e-commerce.

Ecco perché abbiamo creato la guida definitiva al business dell'e-commerce. Vogliamo darti alcuni suggerimenti per iniziare con il piede giusto.

Contenuti[Mostra]

Come avviare un'attività di e-commerce

Come avviare un'attività di e-commerce

La creazione del tuo negozio online è più facile che mai, ma richiede comunque molta pianificazione e preparazione. Proprio come la creazione di un negozio di mattoni e malta, devi considerare una vasta gamma di opzioni prima di impegnarti.

Alcune di queste cose di cui dovrai occuparti includono:

  1.  La piattaforma eCommerce
  2.  Provider di pagamento
  3.  Spedizioniere o strumenti di spedizione
  4.  Analisi
  5.  Contabilità
  6.  Search Engine Optimization
  7.  Social Media Marketing
  8. Email marketing

Hai notato che non abbiamo menzionato le azioni lì? Questa è tutta un'altra guida e qualcosa che ogni singolo negozio online gestirà in modo diverso. Per tutto il resto, le opzioni incluse nella nostra guida definitiva al business dell'e-commerce faranno il trucco.

In genere, la creazione di un'attività di eCommerce funzionerebbe un po 'in questo modo:

  1.  Identifica una lacuna nel mercato o qualcosa che potresti fare meglio della concorrenza.
  2.  Valuta la fattibilità della tua idea ed esegui ricerche sulla concorrenza e sul mercato di destinazione.
  3.  Identifica i produttori o i fornitori delle azioni che intendi vendere e invia le offerte o le richieste iniziali.
  4.  Ricerca piattaforme di e-commerce e fornitori di servizi di pagamento e relativi costi e funzionalità.
  5.  Crea il tuo negozio, prepara il drop shipping o lo stock e la spedizione.
  6.  Aggiungi funzioni di back-office come controllo dell'inventario, analisi e contabilità.
  7.  Implementa funzioni di misurazione, SEO, social media marketing ed email marketing.

Come puoi vedere, questo è un elenco di considerazioni molto semplificato. C'è un po 'di più nella creazione di un'attività di e-commerce, ma questo è per darti un'idea. Avrai anche bisogno di un nome commerciale, registrare la tua attività presso le autorità, marchiare la tua attività, ottenere un contabile e così via.

Puoi avviare la tua attività di e-commerce una volta raggiunto il passaggio 5, a condizione che le altre funzioni vengano implementate rapidamente dopo il lancio. Finché hai un prodotto, una piattaforma, un metodo di pagamento e un metodo di consegna, il tuo negozio online è pronto per l'uso.

Che tipo di budget ti serve per avviare un'attività di e-commerce

Che tipo di budget ti serve per avviare un'attività di e-commerce?

Una delle cose più interessanti dell'e-commerce è la barriera relativamente bassa all'ingresso. A differenza di un negozio di mattoni e malta, non hai bisogno di migliaia di persone per creare un negozio online. In effetti, non avrai bisogno di così tanto.

Le spese principali di un'attività di eCommerce includono:

  1.  Tariffe di configurazione aziendale e del dominio
  2.  Web Hosting
  3.  Costi della piattaforma eCommerce
  4.  Fornitori di scorte e spedizioni
  5.  Elaborazione dei pagamenti
  6.  Funzioni di back office

Tariffe di configurazione aziendale e del dominio

A seconda di dove vivi nel mondo, la creazione di un'impresa potrebbe richiedere minuti o giorni. Le tariffe per la configurazione dell'attività e del dominio dovrebbero essere modeste ovunque tu sia. La creazione di un'impresa è un caso di registrazione presso le autorità locali e di creazione di un logo e di un marchio.

I nomi di dominio possono essere protetti come parte del marchio o contemporaneamente al tuo hosting web. La maggior parte dei nomi di dominio costa circa $ 10 all'anno, mentre i domini premium costano molto di più.

Web Hosting

Il costo del web hosting varia a seconda che tu stia utilizzando un plug-in di eCommerce come WooCommerce o una piattaforma autonoma come Shopify:. Se stai usando WooCommerce, avrai bisogno di un host web veloce compatibile con il plugin. Questo può costare da $ 50 all'anno fino a $ 150.

Costi della piattaforma eCommerce

Le piattaforme di e-commerce di solito fatturano mensilmente ma puoi pagare annualmente se preferisci. I prezzi variano ma utilizzando Shopify come esempio, un negozio di eCommerce di base costa da $ 30 al mese fino a $ 300 al mese. Ciò includerà hosting, supporto e una gamma di altri servizi oltre alla piattaforma stessa.

Fornitori di scorte e spedizioni

I costi delle scorte possono variare enormemente a seconda di come stai impostando le cose. Usa il dropshipping e non è necessario tenere scorte. Acquista le tue azioni e dovrai tenerne conto nei costi. I fornitori di servizi di spedizione addebiteranno per articolo, quindi probabilmente inizierai con costi bassi prima che aumentino insieme al volume.

Elaborazione dei pagamenti

I processori di pagamento di solito addebitano per transazione, quindi non dovrebbero esserci commissioni di configurazione. Una volta che la tua attività di e-commerce è attiva e funzionante, aumenterà insieme alle vendite.

Funzioni di back office

Le funzioni di back office come contabilità, analisi e marketing possono tutte utilizzare i servizi cloud. Alcuni possono essere acquistati gratuitamente mentre altri addebiteranno una tariffa mensile. Come altri elementi dell'eCommerce, questa sarà una tariffa mensile mobile che fornisce l'accesso alla piattaforma in questione.

Diamo un'occhiata ad alcune delle tue opzioni quando crei un negozio online.

Come decidere cosa vendere online

cosa vendere online

Decidere cosa vendere è ovviamente la chiave del successo della tua attività di e-commerce. Alcuni proprietari di negozi creano i propri prodotti o escogitano una grande idea e costruiscono un negozio attorno a questo. Altri vogliono aprire un negozio e devono decidere da soli cosa vedere. Questa sezione si concentra su quest'ultimo gruppo.

Hai tre opzioni principali quando vendi online:

  1.  Realizza i tuoi prodotti e vendili.
  2.  Lavora con un produttore o un grossista.
  3.  Lavora con un drop shipper.

Realizza i tuoi prodotti e vendili

Questo è un motivo comune per cui qualcuno avvia un negozio online. Hai un'abilità o un hobby e vuoi trasformarlo in denaro. Il prodotto potrebbe essere digitale o reale e fintanto che hai i mezzi per stare al passo con gli ordini e per spedirli, dovresti avere poco di cui preoccuparti.

Lavora con un produttore o un grossista

Internet è pieno di produttori o grossisti disposti a collaborare con i negozi online per soddisfare i prodotti e persino spedirli. Avrai bisogno di ricercare attentamente per assicurarti che i prodotti siano di qualità sufficiente e che il fornitore sia affidabile. Leggi le recensioni, parla con il provider e chiedi nei forum o altrove online un feedback su di esse prima di impegnarti.

Lavora con un drop shipper

Il dropshipping è un modo molto comune per gestire un negozio online. Trova un corriere, elenca i loro articoli, integra la tua piattaforma di e-commerce con il loro sistema di ordini e sei a posto. Usa gli stessi metodi di cui sopra per trovare un corriere di buona qualità che non ti deluderà.

Shopify ha un molto approfondito guida alla selezione dei prodotti per i negozi online che merita una lettura.

Commercializza il tuo negozio

Potresti aver creato il miglior negozio online del mondo e avere i migliori prodotti, ma se nessuno sa che esiste, non venderai nulla. Marketing è un componente chiave della gestione di un'attività di e-commerce ed è probabile che trascorrerai più tempo nel marketing che in qualsiasi altra funzione.

Avrai bisogno di imparare i fondamenti di SEO, copywriting di prodotti, email marketing, social media marketing, monitoraggio delle conversioni e molto altro ancora.

Non devi diventare un esperto istantaneo su nessuno di questi, ma maggiore sarà la tua comprensione, più velocemente crescerà la tua attività. Preparati a dedicare tempo e sforzi significativi al marketing!

Piattaforme e-commerce 

Per prima cosa, dovrai effettivamente creare un negozio per poter distribuire i tuoi prodotti di e-commerce! Ecco le piattaforme che riteniamo siano le migliori per questo.

WooCommerce

WooCommerce è uno dei plugin di e-commerce più potenti disponibili per WordPress. Ora alimenta oltre il 30% di tutti i negozi online sul web.

PRO: Il plugin ha centinaia di estensioni gratuite e a pagamento e Temi WooCommerce che ti aiutano a svolgere qualsiasi attività di cui hai bisogno per il tuo negozio online. Ciò ti consente di vendere beni digitali e fisici, spedire prodotti, fornire una serie di opzioni di pagamento e progettare il tuo negozio in base alle tue esigenze.

Contro: È un plugin per WordPress. Le altre piattaforme sono autonome. Ciò significa che WooCommerce deve integrarsi nel framework di qualcun altro.

Se stai cercando alcuni temi di eCommerce per WooCommerce, dai un'occhiata a questi. Anche noi ha confrontato WooCommerce con Shopify (il prossimo concorrente sulla nostra lista) in una guida dettagliata.

WooCommerce 

Shopify:      

Una piattaforma aziendale di e-commerce standalone premium progettata specificamente per aiutarti a vendere in più modi che mai. Hanno molti temi per negozi dal design accattivante. A differenza di WooCommerce, Shopify: è la sua piattaforma e non richiede l'installazione di WordPress per funzionare.

Leggi di più su Shopify qui.

PRO: Puoi migliorare le tue funzioni di social commerce su Facebook, Twitter e Pinterest tramite l'integrazione del blog di Shopify. Se hai già un sito web, puoi aggiungere i pulsanti di acquisto di Shopify a un sito in pochi minuti. In questo modo, se hai un sito web o un blog che sta già generando traffico, puoi aggiungere nuovi modi per convertire quel traffico in entrate. Inoltre, Shopify ha diversi strumenti per aiutarti a sincronizzare gli acquisti in negozio e online. I proprietari di negozi al dettaglio possono gestire l'intero inventario in un unico posto.

Contro: Shopify è un sistema proprietario che richiede di pagare mensilmente. Se smetti di pagare in qualsiasi momento, perdi il tuo negozio.

Shopify:

Magento      

Una piattaforma di e-commerce open source che funziona su più canali di vendita. Magento è ottimo per i visitatori che utilizzano dispositivi desktop, mobili e tablet. Come parte di Adobe Commerce Cloud, Magento ha una presenza globale ed è responsabile di alcuni dei principali negozi online al mondo.

PRO: La piattaforma si concentra sulla fornitura di esperienze di acquisto personalizzate per i clienti, in modo che ottengano ciò che vogliono quando lo desiderano. È anche flessibile e offre una personalizzazione senza rivali.

Contro: Unless conosci la piattaforma, la configurazione del tuo negozio Magento potrebbe creare la necessità di un aiuto esperto. Fortunatamente, puoi fare affidamento su Jaagers per le tue esigenze di sviluppo Magento puoi fare affidamento su Jaagers per le tue esigenze di sviluppo Magento.

Magento

Magento Enterprise      

Quando la tua attività di e-commerce è decollata e stai raggiungendo i limiti di queste altre piattaforme, Magento Enterprise è un posto dove potresti guardare dopo. È un ecosistema di e-commerce completo che include tutto ciò di cui un'azienda ha bisogno per fare trading.

PRO: Magento Enterprise ha molte fantastiche funzionalità come incentivi alla fedeltà dei clienti, seamless integrazioni con soluzioni di terze parti e scalabilità.

Contro: Come Magento, l'installazione è idealmente lasciata a sviluppatori esperti. Potresti voler utilizzare un designer di siti Web per aiutarti a navigare attraverso la configurazione confusa. Fortunatamente, puoi contatta Jaagers per aiutarti con l'implementazione di Magento Enterprise o guarda la nostra guida completa su come assumere uno sviluppatore Magento come assumere uno sviluppatore Magento.

BigCommerce      

BigCommerce è una piattaforma aziendale di e-commerce che aiuta ad aumentare il traffico e le vendite. Hanno tutti gli strumenti necessari per ottimizzare il tuo sito per la ricerca, i social media e l'email marketing.

PRO: Hanno promozioni e coupon per aumentare le vendite. Puoi anche utilizzare le loro integrazioni di marketing multicanale su Facebook, eBay, Etsy, Google Shopping e Nextag.

Contro: Questa è un'altra piattaforma proprietaria. Le commissioni per Bigcommerce partono da $ 30 al mese e aumentano man mano che inizi a crescere. Inoltre, addebitano il 2% delle commissioni di transazione su ogni vendita effettuata.

BigCommerce 

Fornitori di servizi di pagamento per acquisti online e e-commerce

Molti potenziali clienti lasciano il carrello della spesa. Questo è comune in tutti i negozi online ed è causato da una serie di fattori. Un modo per ridurlo è rendere il processo di checkout il più semplice possibile e contenere il minor numero di passaggi possibile. La tua scelta del fornitore di servizi di pagamento è fondamentale per questo.

Il fornitore di servizi di pagamento si integra nel tuo negozio online ed esegue la transazione finanziaria per tuo conto. Accettano la carta di credito del cliente, PayPal o un altro metodo, prendono i soldi e inviano la tua quota sul tuo conto bancario. È un processo molto semplice che funziona centinaia di milioni di volte al giorno.

Ecco alcune domande che dovresti porre quando selezioni un fornitore di servizi di pagamento per la tua attività di e-commerce.

  •  Quali metodi di pagamento sono compatibili con la tua piattaforma di e-commerce?
  •  Quanto tempo ci vuole per essere pagato?
  •  Quali commissioni addebita il fornitore di servizi di pagamento?
  •  Quanto è affidabile il processore di pagamento? 
  • È sicuro?
  •  Il sistema funziona con la tua piattaforma di e-commerce?
  •  Quante opzioni di pagamento ha il fornitore?
  •  La tua piattaforma di e-commerce funziona in più paesi?
  •  È facile da usare per i clienti?

Con questo in mente, ecco alcuni di quelli che consideriamo i migliori processori di pagamento per le transazioni online. La nostra guida all'avvio di attività di e-commerce non sarebbe completa senza di loro!

Stripe      

Stripe è un processore di pagamento cross-device che completa il pagamento con un solo clic. Include un'API completa configurata per aiutarti a integrare i pagamenti sul Web.

PRO: Puoi utilizzare Stripe per negozi online, marketplace, app mobili o servizi in abbonamento.

Contro: Fatturare i clienti direttamente tramite Stripe è come strappare i denti. Hanno diversi pulsanti e funzionalità di pagamento mobile, ma è praticamente impossibile fatturare direttamente un cliente tramite il sito unless hai capacità di sviluppatore o conosci qualcuno che le ha.

Stripe

PayPal      

PayPal è uno dei fornitori di servizi di pagamento più affermati in circolazione. Precedentemente di proprietà di eBay, la società ora gestisce le transazioni per una parte significativa di Internet. Si integra bene con Bigcommerce, Shopify, Wix, WordPress e Magento.

PRO: PayPal ha un checkout con un clic che funziona rapidamente. Sono disponibili pulsanti e soluzioni di pagamento online per commercianti e soluzioni per punti vendita. PayPal fornisce anche carte di debito per l'acquisto di beni e servizi aziendali con le tue entrate.

Contro: Le commissioni di transazione possono aumentare rapidamente. Avrebbero ricevuto un perfetto 5/5 se non fosse stato per quelle commissioni elevate.

 PayPal

Strumenti di spedizione eCommerce

Il prossimo passo nella nostra guida all'e-commerce è come spedire i tuoi prodotti ai tuoi clienti. Abbiamo coperto la piattaforma e i pagamenti, ora devi far arrivare la merce ai tuoi clienti. Se non ottieni la spedizione corretta, farai davvero fatica a far decollare il tuo negozio.

AfterShip      

AfterShip è un'app Shopify gratuita che traccia automaticamente le spedizioni da 647 corrieri in tutto il mondo. L'app fornisce un monitoraggio completo, aggiornamenti proattivi sui progressi e altri strumenti utili per l'attritoless commercio.

PRO: Puoi anche visualizzare i risultati del monitoraggio nel tuo negozio. Hanno opzioni per tracciare le spedizioni negli Stati Uniti, Canada, Europa, Asia, Australia e Nuova Zelanda, America Latina, Medio Oriente e altre località in tutto il mondo.

AfterShip ha anche un'opzione premium per avvisare i clienti quando i prodotti sono in transito, in consegna o consegnati.

Contro: Potrebbe esserci un po 'più di funzionalità nel pannello di amministrazione.

AfterShip

ShipWorks      

ShipWorks è un'opzione di spedizione Magento premium che funziona con tutti i principali corrieri. Puoi anche stampare etichette di spedizione per le aziende che ne hanno bisogno.

Pro: la piattaforma ti fa risparmiare tempo nell'affrontare tutti i fastidi della spedizione.

Contro: supporta solo i fornitori statunitensi, quindi non è utile all'estero.

ShipWorks 

Ordoro      

Ordoro è un'app di spedizione che funziona con USPS, UPS FedEx, DHL o Amazon Seller Fulfilled Prime. Questa app offre le migliori tariffe di spedizione del settore.

Pro: puoi anche creare etichette di stampa per tutti i diversi corrieri. Invece di farlo individualmente, avere un sistema in atto per farlo in blocco può far risparmiare molto tempo.

Contro: hanno molte spese aggiuntive come l'integrazione USPS. Non è possibile eliminare gli ordini una volta sincronizzati, il che può essere un problema.

Analisi

Le analisi sono gli strumenti che utilizziamo per vedere il rendimento della nostra attività di e-commerce. Dove possiamo vedere quali titoli funzionano bene, cosa non funziona così bene, come sta andando il nostro marketing e tutte quelle cose buone. È un processo che richiede tempo ma essenziale per il successo del tuo negozio online.

SavvyCube      

SavvyCube è un plug-in di analisi e-commerce per negozi Magento. Ti consente, tra le altre cose, di monitorare i tuoi acquirenti, i clienti fedeli e i tuoi più grandi clienti che rimborsano i trasgressori.

PRO: SavvyCube confronta le tue vendite a livello granulare per determinare come migliorare il tuo traffico, le vendite e gli acquisti ripetuti. Puoi anche valutare la redditività del business e delle linee di prodotto, identificare i migliori clienti e da dove provengono.

Contro:  Potrebbe aggiungere alcune preferenze personali aggiuntive all'analisi.

SavvyCube

Google Analytics      

Google Analytics è una suite completa di analisi dei siti web che ti aiuta ad analizzare il traffico web verso il tuo sito. Inoltre, hai test A / B per aumentare l'efficienza dei prodotti che vendi online.

PRO: Valuta gli approfondimenti dei clienti come il tempo sul sito, le pagine di destinazione dei prodotti e la frequenza di rimbalzo per migliorare il tasso di conversione, nonché monitorare il traffico sul tuo sito. Hai anche una serie di altri strumenti a livello aziendale con Google Webmaster, come Test sui dati strutturati e Google Merchant Center.

Contro: Servizi suddivisi per diverse piattaforme che possono rendere difficoltoso l'utilizzo e l'integrazione delle statistiche. C'è molto da imparare e potresti persino aver bisogno di lezioni per capire appieno come usarlo.

Google Analytics 

Contabilità per l'eCommerce

Le attività di e-commerce producono molte transazioni che dovranno essere registrate ai fini della tassazione e del budget. Il software di contabilità è progettato per gestire il più possibile per lasciarti tempo per gestire il tuo negozio online.

Gli strumenti contabili possono svolgere una serie di attività diverse, tra cui:

  • Gestione delle scorte - Assicurati di avere un inventario sufficiente e di poter evadere gli ordini abbastanza velocemente da soddisfare la domanda dei clienti.
  • Integrazione commerciante - Il software di contabilità deve integrarsi con il software di pagamento, spedizione e gestione del prodotto.
  • CRM - Contabilità e CRM che lavorano in tandem ti consentono di completare la capacità di tracciamento dei tuoi clienti e di ogni aspetto del tuo negozio.
  • Stime - Se hai delle stime per la tua attività, puoi eseguirle tramite il tuo software di contabilità.
  • Budgeting - Verificare che le entrate e le uscite corrispondano su un conto profitti e perdite. Altrimenti, non avrai modo di sapere se la tua attività è finanziariamente sulla buona strada.
  • Fatturazione automatizzata - Riduci le scartoffie e il tempo impiegato per le raccolte di pagamenti Questo può essere un processo noioso e l'automazione fornisce alla tua azienda un reddito continuo.
  • Libro paga - Tenere sotto controllo la retribuzione di tutti i dipendenti e appaltatori. Inoltre, è necessario un software di contabilità per rimanere al passo con le normative fiscali e le leggi locali.
  • Preparazione fiscale - L'e-commerce ha un sacco di preparazione fiscale dalle imposte sulle vendite e sul reddito a un ampio elenco di transazioni. Assicurati che ogni transazione sia elencata correttamente.

Ecco due strumenti contabili che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

QuickBooks      

QuickBooks ti permette di gestire tutte le tue entrate e uscite tramite un semplice dashboard. È una piattaforma globale che si rivolge alle piccole imprese fino alle organizzazioni aziendali. Potrebbe essere l'ideale anche per le attività di e-commerce.

PRO: Hanno diverse app che ti aiutano a connettere QuickBooks a piattaforme come eCommerce, CRM, processori di pagamento, fatturazione e fatturazione e spedizione.

Contro: A volte è possibile trovare ingombranti transazioni ed errori e duplicati.

 

Freshbooks

FreshBooks è simile a QuickBooks in quanto è una piattaforma cloud che può occuparsi di una moltitudine di attività contabili per aiutarti a gestire la tua attività di e-commerce.

PRO: È molto facile da usare e si integra con la maggior parte delle piattaforme di e-commerce. È costantemente aggiornato e include una semplice struttura dei prezzi.

Contro: Il monitoraggio dell'inventario non è il massimo e può far fronte solo alla contabilità a partita singola.

Freshbooks

SEO per lo shopping online

Un business online avrà successo solo se può attirare i clienti. Perché ciò accada, quei clienti devono sapere che esisti e sapere dove trovarti. La SEO è parte della soluzione a questo. Apparire in alto nella pagina dei risultati del motore di ricerca può fare la differenza tra il successo o il fallimento della tua attività di e-commerce.

Per aiutare con la SEO, potresti utilizzare uno o più dei seguenti strumenti:

SEOPressPress      

SEOPress è un plugin per WordPress che aiuta a ottimizzare il tuo negozio online per il traffico dei motori di ricerca. Yoast ha un set completo di strumenti, dagli strumenti di ranking delle parole chiave alle mappe dei siti XML all'analisi delle pagine per le aziende che cercano di aumentare seriamente il loro traffico di ricerca.

PRO: SEOPress sta crescendo in popolarità come uno dei migliori plugin SEO per WordPress. Viene utilizzato da decine di migliaia di siti Web in tutto il mondo per migliorare il traffico di ricerca. Dai un'occhiata alla nostra recensione completa qui.

Contro: È abbastanza nuovo per il plug-in SEO di WordPress e non ha ancora raggiunto i grandi ragazzi in termini di popolarità. 

Google Keyword Planner      

Lo strumento Google AdWords è la base per i dati di ricerca per parole chiave della maggior parte dei programmi di terze parti. È uno strumento coinvolto con cui dovrai dedicare molto tempo per familiarizzare completamente, ma offre le funzionalità necessarie per i negozi online.

PRO: Lo Strumento di pianificazione delle parole chiave fornisce idee per le parole chiave, nonché stime sul numero di visite mensili per ogni parola chiave. Puoi anche usarlo per campagne Google AdWords a pagamento.

Contro: Google ha la tendenza a chiudere le funzioni di parole chiave utili per i professionisti del marketing, il che rende un utente un po 'cauto quando utilizza lo Strumento di pianificazione delle parole chiave. Ha anche una bella curva di apprendimento.

Parola Planner 

Ahrefs      

Ahrefs ti aiuta a tenere traccia di trend e siti web simili per determinare la loro strategia sui motori di ricerca. La versione pro ti aiuta anche ad abbattere le statistiche sul traffico del sito web dei tuoi concorrenti. L'analisi della concorrenza è un'utile strategia SEO e questo strumento aiuta in questo.

PRO: Ahrefs funziona con diverse piattaforme e browser diversi per fornire la migliore strategia che le persone possono utilizzare per trovare i dati di cui hai bisogno dalla concorrenza.

Contro: C'è solo una prova gratuita di 7 giorni I piani hanno cartellini dei prezzi relativamente alti che li portano fuori dalla portata della maggior parte delle piccole imprese.

 

eCommerce e social media

I social media sono una parte vitale del marketing per qualsiasi azienda, compresi i negozi online. Non esistono altri strumenti in grado di raggiungere così tante persone in così poco tempo. Qualsiasi attività di e-commerce di qualsiasi forma o dimensione deve abbracciare i social media per avere successo.

Buffer      

Buffer è uno strumento di gestione dei social media che ti aiuta a gestire più reti. Pianifica i post per i tuoi articoli sui social media con facilità, monitora post e commenti e molto altro ancora.

Vantaggi: Puoi pianificare post per Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn e Pinterest. La versione pro consente 200 post programmati nella tua coda contemporaneamente rispetto ai 10 post per gli utenti gratuiti.

<Contro: Sarebbe bello se avessero più funzionalità di schduling di massa per i post non di contenuto.

 

HootSuite      

Hootsuite è un altro strumento di social media che ti aiuta a pianificare gli aggiornamenti di massa dei social media. Inoltre, puoi gestire fino a 100 profili social per la gestione della community tramite Hootsuite.

PRO: Puoi utilizzare Hootsuite anche per ascoltare e tenere traccia di varie conversazioni sui social media per vedere cosa è di tendenza nel tuo settore. Hootsuite fornisce inoltre agli utenti analisi approfondite per aiutarti a monitorare l'andamento delle tue campagne sui social media.

La piattaforma si integra con oltre 80 diverse applicazioni come Instagram, YouTube e Reddit, oltre ai tradizionali social network come Facebook, Twitter, LinkedIn e Google.

Contro: Può essere una piattaforma estremamente confusa da usare. L'interfaccia utente è semplice in alcuni punti ed estremamente complessa in altri. Ad esempio, aggiungere account con un team è molto più difficile di quanto dovrebbe essere. Non hanno ancora capito come programmare le immagini sui social network.

 

 

Strumenti di posta elettronica per l'eCommerce

L'email è ancora un potente strumento di sensibilizzazione per qualsiasi azienda, compresi i negozi online. La gestione efficace di elenchi di opt-in, elenchi di e-mail, e-mail di marketing, conformità al GDPR e altri elementi dell'e-mail marketing richiede tempo. Questi strumenti aiutano in tutto ciò.

Drip 

Drip è l'unica piattaforma di email marketing in grado di fornire strumenti automatizzati di email marketing, campagne di gocciolamento, landing page e funnel attraverso la fusione di Drip con LeadPages

PRO: Le campagne di gocciolamento sono senza dubbio i modi più efficaci per creare un ottimo rapporto con un visitatore e convertirlo in un cliente fedele del tuo marchio. Drip ti consente di inviare e-mail diverse in base alle azioni che un utente ha intrapreso finora attraverso la complessa creazione di flussi di lavoro di viaggio dell'utente

Come AWeber, hanno anche un solido creatore di modelli di email, quindi puoi creare email reattive che funzionano su qualsiasi dispositivo.

Contro: I sistemi all-in-one come Drip possono diventare un po 'costosi man mano che le dimensioni della tua lista di posta elettronica crescono.

AWeber      

Piattaforma software di automazione dell'email marketing per inviare email di marketing a elenchi diversi. AWeber semplifica la segmentazione della tua strategia di email marketing. Suddividi gli utenti in diversi segmenti specifici di email in base alla loro risposta alle tue email.

PRO: È possibile impostare una sequenza di risposta automatica che recapiti e-mail ai nuovi abbonati in base a una pianificazione specifica. AWeber ha anche modelli di e-mail personalizzabili per aumentare il tasso di conversione e consegna.

Contro: Sarebbe bello poter inviare singole e-mail a potenziali clienti per invogliarli a comprare.

Aweber

MailChimp      

MailChimp è una delle principali piattaforme di email marketing. Il loro software di email marketing dinamico consente alle aziende di utilizzare MailChimp per ridimensionare i loro sforzi di email marketing man mano che crescono.

PRO: MailChimp è famoso per la sua offerta di consentire agli operatori di marketing 2,000 account di posta elettronica gratuiti e 12,000 messaggi di posta elettronica gratuiti.

Contro: Il marketing di affiliazione è una pratica commerciale legittima e la loro politica sugli affiliati è frustrante. Inoltre, può diventare costoso in quanto è necessario inviare più e-mail.

MailChimp 

Infusionsoft      

InfusionSoft è in parte uno strumento di email marketing, in parte CRM. Questa piattaforma di livello aziendale è ideale per gli esperti di email marketing ed è qualcosa su cui lavorare piuttosto che iniziare.

PRO: Puoi fare tutto su Infusionsoft, dalla gestione delle attività dei tuoi clienti durante il giorno all'e-mail di follow-up automatizzata su misura per azioni specifiche per clienti e potenziali clienti per portare il punteggio all'integrazione del negozio online.

Contro: Costoso e richiede molta formazione per comprendere il sistema. L'unico sistema di email marketing in cui ti incoraggiano a spendere altri $ 1-2K con un consulente per creare una mailing list.

Infusionsoft 

DOMANDE FREQUENTI

Come posso avviare un'attività di e-commerce?

Avviare un'attività di e-commerce è diventato relativamente facile oggi. Ci sono molte piattaforme per aiutarti a iniziare e la maggior parte delle volte non devi tenere alcuna scorta grazie al concetto di magazzini di evasione. Il dropshipping è il modo più semplice e meno costoso per creare un'attività di e-commerce oggi. 

Quanto costa avviare un'attività di e-commerce?

Per avviare una semplice attività di eCommerce come un'attività di dropshipping, costa da poche centinaia a poche migliaia di dollari. Ottenere un negozio dropshipping attivo e funzionante in genere costa poche centinaia di dollari. Man mano che aggiungi più servizi e piattaforme per aiutarti, i tuoi costi potrebbero aumentare, ma poche migliaia di dollari sono più che sufficienti per farti andare avanti.

L'eCommerce è un buon affare?

Sì, l'eCommerce è un buon affare ed è la strada da percorrere. Sempre più spese e acquisti si stanno spostando verso l'eCommerce dai negozi fisici. Più velocemente avvii un'attività di e-commerce, più velocemente puoi salire su questo treno di sugo.

Come posso avviare un'attività di e-commerce senza soldi?

Puoi avviare un'attività di eCommerce senza soldi se scegli di utilizzare una piattaforma come Shopify e dropshipping. Un piano economico su Shopify costa poche decine di dollari al mese e non avrai costi iniziali aggiuntivi. Dovrai trovare modi innovativi per fare marketing, che in genere è la parte più costosa del fare affari con il drop.

Considerazioni finali

Come puoi vedere, i siti di e-commerce richiedono molto tempo per decollare. Molte funzioni della gestione di un'azienda possono richiedere molto tempo e molto impegno. Ecco perché hai bisogno degli strumenti e delle risorse giusti per assicurarti che la tua azienda possa fare proprio questo. 

Automatizzando il maggior numero possibile di funzioni aziendali, liberi il tuo tempo per far crescere la tua attività e soddisfare i tuoi clienti. Due cose che dovrebbero garantire il successo della tua attività di e-commerce.

Si spera che le informazioni incluse nella nostra guida definitiva all'e-commerce ti abbiano fornito spunti di riflessione o altre opzioni che non avevi ancora considerato. Se hai commenti sulla nostra guida, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto. Siamo sempre felici di sentire cosa hai da dire!

L'autore
David Attard
Autore: David AttardSito web: https://www.linkedin.com/in/dattard/
David ha lavorato nel o intorno al settore online / digitale negli ultimi 18 anni. Ha una vasta esperienza nei settori del software e del web design utilizzando WordPress, Joomla e le nicchie che li circondano. In qualità di consulente digitale, il suo obiettivo è aiutare le aziende a ottenere un vantaggio competitivo utilizzando una combinazione del loro sito Web e delle piattaforme digitali disponibili oggi.

Un'altra cosa... Sapevi che anche le persone che condividono cose utili come questo post sembrano FANTASTICHE? ;-)
Fatti un favore: lasciare un utile commenta con i tuoi pensieri, quindi condividi questo articolo sui tuoi gruppi di Facebook che lo troverebbero utile e raccogliamo insieme i frutti. Grazie per la condivisione e per essere gentile!

Disclosure: Questa pagina può contenere collegamenti a siti esterni per prodotti che amiamo e consigliamo vivamente. Se acquisti prodotti che ti suggeriamo, potremmo guadagnare una commissione per segnalazione. Tali commissioni non influenzano le nostre raccomandazioni e non accettiamo pagamenti per recensioni positive.

Autore / i in primo piano su:  Inc Magazine Logo   Logo di Sitepoint   Logo CSS Tricks    logo webdesignerdepot   Logo WPMU DEV   e molti altri ...