[FIX] ERR_TOO_MANY_REDIRECTS su WordPress (2021)

Vediamo molti diversi errori di WordPress su CollectiveRay e uno di questi è ERR_TOO_MANY_REDIRECTS (noto anche come loop di reindirizzamento).

Ciò si verifica in genere a seguito di un nuovo aggiornamento della piattaforma WordPress, di una configurazione errata dei reindirizzamenti sul server o di configurazioni inappropriate per fornitori di terze parti. Ma non preoccuparti, questo errore è abbastanza semplice da correggere.

Dai un'occhiata ai suggerimenti di seguito per come risolvere questo errore e ripristinare il funzionamento del sito.

Qual è l'errore err_too_many_redirects?

Il motivo per cui viene attivato ERR_TOO_MANY_REDIRECTS si riflette facilmente nell'errore stesso. Qualcosa (una configurazione errata) sta attivando una quantità sproporzionata di reindirizzamenti (troppi reindirizzamenti), facendo sì che il tuo sito web vada in un ciclo di reindirizzamento continuo.

In sostanza, il server è bloccato (ad esempio, l'URL 1 punta all'URL 2 e l'URL 2 punta all'URL 1 o il dominio ti ha inoltrato troppe volte). Questo tipo di errore è in genere una configurazione del sistema errata, quindi è difficile che questi errori vengano risolti da soli.

Questo è il motivo per cui disponiamo di una guida dettagliata sui passaggi da eseguire per risolvere questo problema.

A seconda del browser che stai utilizzando, ci sono alcune diverse varianti di questo avviso / errore.

ERR_TOO_MANY_REDIRECTS Chrome


Questo errore verrà visualizzato in Google Chrome come ERR_TOO_MANY_REDIRECTS (come mostrato di seguito) o Questa pagina web presenta un problema di loop di reindirizzamento.

Questa pagina non funziona. example.com ti ha reindirizzato troppe volte. Prova a cancellare i cookie. ERR_TOO_MANY_REDIRECTS

Qual è l'errore di troppi reindirizzamenti

Altri problemi di Google Chrome che possono essere risolti facilmente includere l'avviso err_cache_miss.

Microsoft Edge Browser

Nel browser Microsoft Edge, verrà visualizzato semplicemente come Questa pagina non funziona in questo momento (come puoi vedere sotto).

example.com ti ha reindirizzato troppe volte.

Qual è l'errore troppi reindirizzamenti errore 1

Firefox

Nel browser Mozilla Firefox, questo verrebbe visualizzato come La pagina non viene reindirizzata correttamente (come si vede nello screenshot qui sotto).

Si è verificato un errore durante una connessione a example.com. Questo problema a volte può essere causato dalla disabilitazione o dal rifiuto di accettare i cookie.

Qual è l'errore troppi reindirizzamenti errore 2

Safari

Nel browser Safari, l'errore verrà visualizzato come Safari non può aprire la pagina (guarda lo screenshot).

Si sono verificati troppi reindirizzamenti durante il tentativo di aprire "example.com". Ciò potrebbe verificarsi se apri una pagina che viene reindirizzata per aprire un'altra pagina che viene quindi reindirizzata per aprire la pagina originale.

 Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti e problemi da cercare per aiutare a risolvere l'errore (ordinati in base alle spiegazioni più comuni che vediamo):

  1. Elimina o cancella i cookie su quel sito specifico
  2. Cancella tutte le cache sul sito WordPress (plug-in, server, proxy e cache del browser)
  3. Determina la natura del loop di reindirizzamento
  4. Verificare di disporre delle impostazioni HTTPS corrette
  5. Controlla eventuali servizi di terze parti
  6. Controlla le impostazioni del tuo sito WordPress
  7. Disattiva temporaneamente i plugin di WordPress finché non risolvi il problema
  8. Controlla eventuali reindirizzamenti sul tuo server

Come risolvere ERR_TOO_MANY_REDIRECTS 

1. Elimina i cookie del browser per quel sito specifico

Come abbiamo visto negli screenshot qui sopra, sia Google che Mozilla consigliano subito sotto l'errore di "provare a cancellare i cookie".

I cookie possono essere danneggiati e contenere dati errati, causando l'errore ERR TOO MANY REDIRECTS. Questa è una soluzione che dovresti provare anche se ricevi l'errore su una piattaforma o un sito Web che non possiedi.

Poiché i cookie mantengono il tuo stato di "accesso" e altre impostazioni sul sito web, ti suggeriamo di rimuovere semplicemente i cookie dal sito che stanno causando il problema. In questo modo, non causerai alcun problema con nessuna delle altre sessioni del sito web o con i siti web visitati regolarmente.

Per eliminare un cookie da un determinato sito Web in Google Chrome, seguire i passaggi seguenti.

  1. Fare clic sui tre puntini nell'angolo in alto a destra di Google Chrome. Quindi scegli "Impostazioni".
  2. Scorri verso il basso e scegli "Avanzate".
  3. Fare clic su "Impostazioni contenuto".
  4. Scegli "Cookie".
  5. Quindi, scegli "Visualizza tutti i cookie e i dati dei siti".
  6. Cerca il sito (dominio) che attiva l'avviso ERR_TOO_MANY_REDIRECTS. I cookie attualmente salvati sul tuo computer per quel dominio verranno quindi rimossi. Quindi torna al sito Web e aggiorna la pagina.

Se il problema è stato causato dai cookie del browser, l'errore non scomparirà e la pagina verrà caricata correttamente.

2. Cancella server, proxy e cache del browser

Poiché i loop di reindirizzamento possono essere attivati ​​memorizzando nella cache le risposte, è sempre una buona idea provare a svuotare la cache sul tuo account WordPress, sul server, sui server proxy di terze parti e persino sul tuo browser, se necessario.

A seconda del tipo di loop di reindirizzamento, potresti comunque essere in grado di accedere al dashboard di amministrazione di WordPress. In questo caso, puoi comodamente svuotare o svuotare la cache dalle impostazioni del plug-in di memorizzazione nella cache. 

Ecco una breve guida su come cancellare le cache sui vari pezzi della struttura strumentale che potrebbero avere la memorizzazione nella cache. Potrebbe essere necessario verificare quali plug-in è in esecuzione sul tuo sito Web o se esiste una piattaforma di memorizzazione nella cache diversa che non abbiamo menzionato di seguito. 

Assicurati di cancellare, svuotare o eliminare le cache su ogni componente di memorizzazione nella cache.

Cancella la cache del sito WordPress

Se stai memorizzando nella cache il tuo sito utilizzando un plug-in di memorizzazione nella cache di WordPress come W3C, SuperCacher o anche WP Rocket, svuotamento della cache su questi plugin di solito è molto semplice ed è qualcosa che probabilmente hai fatto più volte. 

Segui semplicemente la normale procedura per eliminare il plug-in di cache pertinente.

Cancella cache del server

Alcuni servizi di hosting WordPress gestiti come Kinsta, WPEngine, Nexcess or SiteGround hanno la propria memorizzazione nella cache a livello di server. Tutti questi hanno le proprie procedure da seguire per svuotare le cache. Dovrebbe essere facilmente accessibile tramite la dashboard di hosting.

Cancella CDN o cache proxy

Se utilizzi un servizio di proxy inverso di terze parti, come Cloudflare or Sucuri, può essere utile anche svuotare la cache dalla loro parte. Sebbene non tutti i CDN funzionino come proxy, se sei su un CDN, potresti voler svuotare o eliminare la cache anche qui. 

  • Accedi alla dashboard di Cloudflare, vai a "Caching", quindi fai clic su "Elimina tutto".
  • Accedi alla dashboard di Sucuri, vai a "Prestazioni", quindi premi "Svuota cache".

 

Cancella la cache del browser

Se hai bisogno di vedere se è la cache del browser locale a causare il problema, puoi aprire il browser in modalità di navigazione in incognito senza eliminare la cache. In alternativa, utilizza un altro browser per vedere se l'errore ERR_TOO_MANY_REDIRECTS persiste.

Se si determina che ciò è dovuto alla cache del browser, è necessario cancellarlo. Ecco le linee guida per farlo in diversi browser:

Cancella la cache, i cookie e la cronologia del browser web

Determina il tipo di loop di reindirizzamento


Se svuotare la cache non ha funzionato, ti consigliamo di provare a capire cosa sta causando il ciclo di reindirizzamento. HTTPStatus.io - uno strumento di controllo del reindirizzamento online gratuito assisterà con ulteriori analisi su ciò che sta accadendo nel back-end.

Questo può essere ottenuto anche con cURL.

Sul sito sottostante, ad esempio, è presente un loop di reindirizzamento 301 a se stesso, che risulta in una lunga catena di reindirizzamenti difettosi. Dovresti seguire tutti i reindirizzamenti e vedere se sta tornando a se stesso o se si tratta di un ciclo da HTTP a HTTPS, che affronteremo di seguito.

301 Redirect
https://example.com
301 Redirect
https://example.com
301 Redirect
https://example.com
301 Redirect
https://example.com

Il progetto Redirect Path Chrome extension è anche molto utile, poiché offre informazioni su qualsiasi reindirizzamento che si verifica sul tuo web (URL o pagina specifici).

Controlla la tua configurazione HTTPS


Un'altra cosa da ricontrollare è la configurazione HTTPS. Abbiamo visto ERR_TOO_MANY_REDIRECTS sorgere spesso in cui qualcuno ha appena spostato la propria piattaforma WordPress su HTTPS e quindi non ha completato correttamente la configurazione.

1. Non forzare HTTPS se non hai installato un certificato SSL.


Questa è di gran lunga la spiegazione più popolare che sperimentiamo molto spesso. Se forzi il caricamento del tuo sito WordPress su HTTPS senza prima impostare un certificato SSL, il tuo sito creerà automaticamente un loop di reindirizzamento. Per risolvere questo problema, installa semplicemente un certificato SSL sull'account del tuo sito WordPress. È possibile utilizzare un certificato acquistato in commercio oppure utilizzare Crittografiamo se questo è supportato dalla configurazione del tuo hosting.

È anche un'idea intelligente eseguire un file Scansione SSL (da Qualys SSL Labs) sul tuo sito. I certificati SSL / TLS richiedono l'installazione non solo del certificato primario, ma anche dei cosiddetti certificati intermedi (catena). Questi devono essere installati correttamente, altrimenti la configurazione non sarà corretta e potrebbe creare tutti i tipi di problemi.

Vai semplicemente al controllo SSL, collegato sopra, inserisci il tuo dominio nel campo Nome host e premi "Invia". Puoi scegliere di non rendere pubblici i risultati della scansione. Tieni presente che la scansione della configurazione SSL / TLS del tuo sito sul tuo server web può richiedere uno o due minuti.

Sono disponibili alcuni plug-in SSL WordPress gratuiti, come il plug-in Really Simple SSL, che ti aiuterà a reindirizzare automaticamente a HTTPS.

Tuttavia, non suggeriamo questo approccio come soluzione a lungo termine perché i plugin di terze parti possono introdurre nuovi bug o causare altri problemi di prestazioni. Sebbene possa essere una semplice soluzione temporanea, dovresti comunque provare a convertire i tuoi collegamenti HTTP: // hardcoded in HTTPS: //.

Puoi farlo con uno strumento come Meglio Search Replace in WordPress o mettiti in contatto con il tuo team di supporto per l'hosting per risolvere il problema.

3. Controllare eventuali reindirizzamenti da HTTP a HTTPS sul server

Un altro motivo dell'errore potrebbe essere che le regole di reindirizzamento HTTPS sul tuo server non sono configurate correttamente.

Se il tuo server web esegue Nginx, puoi facilmente reindirizzare tutto il traffico HTTP a HTTPS applicando il seguente codice al tuo file di configurazione Nginx. Questo è l'approccio preferito per reindirizzare WordPress su Nginx.

server { listen 80; server_name example.com www.example.com; return 301 https://example.com$request_uri; }

Se disponi di un server web Apache, puoi anche reindirizzare facilmente tutto il traffico HTTP a HTTPS applicando il seguente codice al tuo file .htaccess. Questo è l'approccio preferito per reindirizzare WordPress utilizzando il server Apache.

RewriteEngine On
RewriteCond %{HTTPS} off
RewriteRule ^(.*)$ https://%{HTTP_HOST}%{REQUEST_URI} [L,R=301]

4. Verificare la presenza di troppi reindirizzamenti HTTPS

Un'altra possibilità è che tu abbia troppi reindirizzamenti HTTPS. Puoi usare il file Redirect mapper funzione, per identificare rapidamente quanti reindirizzamenti ha il tuo sito. Di seguito è riportato un esempio di un reindirizzamento che non è stato impostato correttamente ed è facile da trovare utilizzando il mappatore di reindirizzamento. Ci sono reindirizzamenti HTTPS duplicati su entrambe le edizioni www e non www, come puoi vedere.

I reindirizzamenti https non sono stati configurati correttamente

 

Controlla i servizi di terze parti

L'errore ERR_TOO_MANY_REDIRECTS viene spesso attivato da servizi di proxy inverso come Cloudflare o altri servizi di proxy inverso.

Questo è ciò che potrebbe accadere quando la loro opzione SSL flessibile è abilitata e hai già un certificato SSL installato con il tuo host WordPress.

Perché avviene questo?

Quando scegli SLL flessibile, tutte le richieste al tuo server di hosting vengono inviate tramite HTTP. Poiché il tuo server host ha già un reindirizzamento da HTTP a HTTPS, si verifica un ciclo di reindirizzamento.

Per ovviare a questo problema, modifica le impostazioni di Cloudflare Crypto da Flessibile a Completo o Completo (rigoroso).

È necessario utilizzare la regola di pagina Usa sempre HTTPS per reindirizzare automaticamente tutti gli utenti a HTTPS senza causare un loop. Un altro problema da tenere presente con Cloudflare sono le regole di reindirizzamento degli URL di inoltro.

Assicurati di non creare un reindirizzamento in cui il dominio si riferisce a se stesso come destinazione. Ciò comporterà un ciclo di reindirizzamento infinito e gli URL interessati non saranno in grado di risolversi correttamente.

Se preferisci utilizzare solo il DNS di Cloudflare e non il loro servizio proxy / WAF, assicurati che i tuoi record DNS siano impostati su "Solo DNS". L'icona della nuvola apparirà "blu" anziché "arancione". Questo può essere visto nel pannello di controllo di Cloudflare nella scheda "DNS".

Se utilizzi StackPath, assicurati che l'opzione "Origin Pull Protocol" sia impostata solo su HTTPS.

Controlla la configurazione del tuo sito WordPress


Un'altra cosa da considerare sono le impostazioni del sito WordPress. Ti consigliamo di ricontrollare se i due campi sono impostati correttamente e non si riferiscono allo stesso dominio o non corrispondono. Un altro problema tipico è il mancato utilizzo del prefisso corretto per abbinare il resto del dominio, sia www che non www. Quando le persone migrano host o spostano domini, queste impostazioni possono essere modificate senza che tu te ne accorga.

  • Indirizzo WordPress (URL): L'URL per raggiungere il tuo sito.
  • URL del sito (Uniform Resource Locator): La posizione dei file core di WordPress.


Questi dovrebbero corrispondere, a meno che WordPress non venga utilizzato nella propria directory.

Se queste impostazioni non sono impostate correttamente, non sarai in grado di accedere alla dashboard di WordPress. Quindi puoi aggirare le impostazioni di cui sopra cambiando i valori nel tuo file wp-config.php.

Il file wp-config.php si trova normalmente nella radice del tuo sito WordPress ed è accessibile tramite FTP, SSH o WP-CLI. Aggiungi semplicemente il seguente codice all'inizio del file a hard-code WP_HOME e WP_SITEURL, modificando i valori per riflettere il tuo dominio.

define ('WP_HOME', 'https: //example.com');
define ('WP_SITEURL', 'https: //example.com'); 

Controlla la configurazione del tuo sito WordPress

 
Dopo aver configurato manualmente i due valori, puoi visitare il tuo sito e vedere se risolve il loop di reindirizzamento.

Multisito di WordPress

Quando si spostano domini su un multisito, assicurarsi di cercare anche nella tabella wp_blogs. Se esegui una ricerca e una sostituzione errate, ciò può provocare un ciclo di reindirizzamento infinito. Ciò è dovuto al fatto che il sito di rete non corrisponde ai siti secondari.

wp _ # _ opzioni: Per ogni sito secondario, verrà generata una serie di tabelle che corrispondono all'id del blog nella tabella dei blog di wp. Aggiorna il "INDIRIZZO DEL SITO" e "HOME"Nelle impostazioni wp _ # _ opzioni tabella, dove # si riferisce all'id del blog.

Disattiva temporaneamente i plugin di WordPress

Quando si tratta di WordPress, rimuovere brevemente tutti i plugin di WordPress può essere un modo rapido per identificare i problemi. I reindirizzamenti, ad esempio, possono essere implementati utilizzando plugin come Redirection o Yoast SEO premium. Spesso eventuali modifiche alla configurazione o altre alterazioni a questi plugin si scontreranno con i reindirizzamenti già in atto sul tuo server, risultando in un ciclo di reindirizzamento.

Ricorda che la semplice disabilitazione di un plug-in non comporterà la perdita di dati, quindi questa è una soluzione abbastanza priva di rischi. Se non riesci a raggiungere l'amministratore di WordPress, dovrai connetterti al tuo server tramite SFTP e rinominare la cartella dei plugin in qualcosa di simile ai plugin vecchi. Quindi ricontrolla il tuo sito web per vedere se il ciclo di reindirizzamento è andato.

Se funziona, dovrai verificare ogni plugin uno per uno e vedere se è quello che causa il problema. Rinomina la cartella dei plug-in in "plugins", quindi rinomina ciascuna cartella dei plug-in al suo interno una alla volta finché non trovi quella che causa il problema.

Potresti prima testarlo su un sito di staging. 

Controlla eventuali reindirizzamenti del server esistenti


Oltre ai reindirizzamenti da HTTP a HTTPS sul tuo server, è una buona idea ricontrollare se non ci sono altri reindirizzamenti impostati in modo errato. Ad esempio, un singolo reindirizzamento 301 errato a se stesso potrebbe far cadere il sito. Di solito sono contenuti nei file di configurazione del tuo server.

.htaccess in Apache

Se stai utilizzando un host WordPress basato su Apache, è probabile che il tuo file .htaccess includa una configurazione errata. Per crearne uno nuovo da zero, segui i passaggi seguenti.

Connettiti al tuo sito usando FTP o SSH e rinomina il tuo file .htaccess in .htaccess-old. Ciò significa che hai ancora un backup della vecchia configurazione.

Normalmente, dovresti salvare facilmente i tuoi permalink in WordPress per ripristinare questo file.

Tuttavia, se visualizzi un bug ERR_TOO_MANY_REDIRECTS, non sarai in grado di accedere al tuo amministratore di WordPress, quindi questa non è un'opzione disponibile. Di conseguenza, dovresti creare un nuovo file .htaccess con il codice seguente. L'esempio seguente utilizza le impostazioni predefinite.

# BEGIN WordPress
<IfModule mod_rewrite.c>
RewriteEngine On
RewriteBase /
RewriteRule ^index\.php$ - [L]
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
RewriteRule . /index.php [L]
</IfModule>
# END WordPress


Altri esempi, come un file .htaccess predefinito per più siti, possono essere trovati nel WordPress Codex

Configurazione Nginx


Se il tuo server utilizza Nginx, questa configurazione potrebbe essere un po 'più difficile da trovare perché il file di configurazione varia in base al servizio di hosting. Ti consigliamo di contattare il tuo host e chiedergli di cercare nel tuo file di configurazione qualcosa che potrebbe innescare un ciclo di reindirizzamento o un numero eccessivo di reindirizzamenti.

Proxy inversi non configurati correttamente

Un'altra fonte comune dell'errore ERR_TOO_MANY_REDIRECTS è l'uso di un proxy inverso. I proxy inversi possono essere molto fastidiosi e, se impostati in modo errato, è abbastanza facile inviare il sito WordPress in un ciclo di reindirizzamento.

Avvolgere Up

I loop di reindirizzamento possono essere difficili da trovare a volte. Tuttavia, alcune delle misure di risoluzione dei problemi descritte sopra ti aiuteranno a risolvere il tuo errore ERR_TOO_MANY_REDIRECTS. Se ci siamo persi qualcosa, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

L'autore
Shahzad Saeed
Autore: Shahzad SaeedSito web: http://shahzadsaeed.com/
Shahzaad Saaed è stato presentato in un gran numero di siti Web di autorità, come esperto di WordPress. È specializzato in content marketing per aiutare le aziende a far crescere il proprio traffico.

Un'altra cosa... Sapevi che anche le persone che condividono cose utili come questo post sembrano FANTASTICHE? ;-)
per favore lasciare un utile commenta con i tuoi pensieri, quindi condividi questo articolo sui tuoi gruppi di Facebook che lo troverebbero utile e raccogliamo insieme i frutti. Grazie per la condivisione e per essere gentile!

Disclosure: Questa pagina può contenere collegamenti a siti esterni per prodotti che amiamo e consigliamo vivamente. Se acquisti prodotti che ti suggeriamo, potremmo guadagnare una commissione per segnalazione. Tali commissioni non influenzano le nostre raccomandazioni e non accettiamo pagamenti per recensioni positive.

Autore / i in primo piano su:  Inc Magazine Logo   Logo di Sitepoint   Logo CSS Tricks    logo webdesignerdepot   Logo WPMU DEV   e molti altri ...