10 consigli e-mail di sensibilizzazione di Blogger per una presentazione di successo

Email di sensibilizzazione di Blogger

Come i proprietari di CollectiveRay.com, ci occupiamo sia della ricezione che dell'invio delle e-mail di sensibilizzazione dei blogger, quindi ecco la nostra opinione e i suggerimenti per farlo con successo. Riceviamo numerose e-mail di sensibilizzazione dei blogger (ogni giorno) e offerte per i post degli ospiti che vengono eliminati all'istante. D'altra parte, abbiamo anche ottenuto un buon tasso di successo con il nostro intervento sui blogger. Seguendo questi dieci suggerimenti per la diffusione delle e-mail, uscirai dagli schemi, aumentando significativamente le tue possibilità di successo. 

10 suggerimenti per le e-mail di sensibilizzazione di Blogger

1. Riscalda il destinatario anziché inviare un'e-mail a freddo.

Gli esseri umani sono animali sociali. Hanno una sfiducia intrinseca e istintiva verso l'ignoto. Prima di poter guadagnare la fiducia, devi essere visto come un amico piuttosto che un nemico. Questa è la natura umana.

Il raggio d'azione dei blogger è lo stesso. La tua fredda comunicazione via e-mail è come ricevere dolci da sconosciuti. Il destinatario è diffidente nei tuoi confronti.

Devi prima promuovere una relazione. Ma come si costruisce la fiducia?

Non è così difficile come potresti pensare.

Devi semplicemente interagire con il blogger sui loro canali.

  • Commenta sul loro sito o blog.
  • Metti mi piace e rispondi ai loro post sui social media.
  • Condividi e ritwitta le loro cose.

Interagisci con loro.

Quindi, quando pubblichi un'email di sensibilizzazione sui blogger, il tuo nome risulterà familiare.

E non sarai lo sconosciuto diffidente.

 riscalda il blogger prima del contatto

2. Fai tutto su ciò che sarà vantaggioso per il destinatario.

Hai tutto da guadagnare ma niente da perdere.

Ma quali vantaggi stai portando a chi riceve il tuo raggio d'azione?

In quanto persona che si rivolge ai blogger, per te è un gioco di numeri. Chiunque risponda e ti dia un link (alla fine) è una vittoria. 

Anche il sito dall'altra parte deve ottenere un vantaggio. Bisogna essere in due per ballare il tango.

Che cosa sta portando in tavola la tua presentazione di blogger? Lavori e modifiche? Pubblicare il tuo post? Perché il tuo discorso vale il mio tempo?

Assicurati che la tua presentazione porti vantaggi al sito che stai proponendo.

 Rendi il tuo raggio d'azione vantaggioso per i blogger

3. Creare un'e-mail di sensibilizzazione specifica per il blogger.

Non spruzzare e pregare.

In quanto sito ad alto traffico, non sei il primo a fare una presentazione. Non chiediamo più alle persone di inviarci i loro post sul blog (ma lo abbiamo fatto in passato), quindi abbiamo visto centinaia di presentazioni di guest post.

Abbiamo anche fatto molti post per gli ospiti noi stessi, quindi abbiamo dovuto inviare centinaia di e-mail di sensibilizzazione ai blogger.

Quindi attira la nostra attenzione. Stuzzica il nostro interesse. Sai cosa ci appassiona? Ti sei appena imbattuto nel sito durante la ricerca per parola chiave e hai pensato di "tentare la fortuna".

Stuzzica il loro interesse. Studia e dimostra di conoscere e seguire veramente il blogger.

Rivolgiti al blogger con il loro nome.

Non inviare un'e-mail generica senza rivolgersi alla persona. "Ciao" c'è molto diverso da "Ciao David, come stai? Come va la vita da sposati?"

 Controlla gli interessi del blogger su twitter linkedIn

4. Non utilizzare un modello di sensibilizzazione per blogger dal corso di pubblicazione degli ospiti.

I proprietari di blog ricevono troppe email di divulgazione di blogger quasi identiche. Diventa molto stantio molto rapidamente.

A un certo punto diventa persino divertente.

Inoltre diventa molto infruttuoso. Se tutto lo sforzo che hai fatto è stato un copia-incolla da un modello, la tua etica del lavoro lascia molto a desiderare. E se questo è lo sforzo che metterai nel contenuto, allora siamo già spenti!

Siamo stati nel business. Abbiamo imparato a vedere attraverso tutti i modelli di post degli ospiti.

Abbiamo anche imparato la struttura del modello.

Esci dal modello di email di sensibilizzazione dei blogger. Assicurati che la tua email di sensibilizzazione sia per ciascun destinatario in particolare o per il blogger a cui stai indirizzando l'email.

Guarda a questo livello di schifezze che abbiamo visto prima. Parecchie volte. Grazie ma no grazie.

Modello di sensibilizzazione per Blogger: non utilizzare!

Modello di sensibilizzazione per Blogger

 

Inoltre, alcuni modelli di e-mail freddi sono oro puro.

Dmitry di Criminally Prolific ha avuto un enorme successo nella creazione di un grande successo modelli di email freddi, quindi potresti voler dare un'occhiata a questa roba.

5. Mantieni la tua presentazione breve ma interessante.

I blogger preferiscono leggere un'e-mail di lunga portata che mostra chiaramente come potresti trarre vantaggio dal loro sito.

Quando il tuo messaggio di posta elettronica di sensibilizzazione mantiene il destinatario interessato a ciò che hai da dire, lo leggerà.

Se vuoi renderlo interessante e avvincente, cerca e capisci cosa interessa al blogger.

Dai un'occhiata agli articoli che pubblicano, al loro account Twitter personale e scopri tutto ciò che puoi su di loro. Se dedichi tutti i 5 minuti alla ricerca, imparerai molto di cosa mi fa andare avanti e cosa fa fluire i loro succhi.

Quindi pensa a come puoi fare il tuo sensibilizzazione del blogger interessante per me.

Se stai proponendo qualcosa di interessante a te piuttosto che a loro, stai sprecando il tuo tempo. E il loro. Ma soprattutto tuo. Probabilmente cancelleranno semplicemente la tua email di contatto.

Guarda il casino qui sotto! 

I miei occhi! Fanno male!

Mantieni interessante il contatto con il tuo blogger

6. Assicurati che l'ortografia e la grammatica siano corrette.

Soprattutto se vuoi postare come ospite. Non capire correttamente l'ortografia delle e-mail del tuo blogger, la dice lunga sulla tua reputazione generale e sul tuo perfezionismo.

Leggilo e correggilo. Due volte. Invia a te stesso e leggilo di nuovo.

Utilizza Grammarly se non sei un madrelingua inglese.

Non inviare questo tipo di email di sensibilizzazione ai blogger: è un errore a così tanti livelli che fa male.

L'email di Blogger Outreach fallisce su più livelli

Quando chiedi collegamenti tramite e-mail di sensibilizzazione ai blogger, proponi solo i tuoi contenuti migliori. Proponi solo a siti che hanno mostrato un costante interesse per l'argomento.

Il collegamento al contenuto richiede un'enorme approvazione dei tuoi contenuti. 

Questi sono i livelli di approvazione così come li vediamo

Livello 0: Ho cliccato su un link perché ha suscitato il nostro interesse

Livello 1: Ci siamo presi la briga di leggerlo

Livello 2: Mi è piaciuto sui social media. Richiede solo un clic, pochissima approvazione. Può piacere senza leggerlo per farti tacere

Livello 3: Commentato perché era intrigante

Livello 4: Condiviso: l'ho trovato utile e voglio fare una dichiarazione con esso

Livello 5: Collegato ad esso dal nostro sito. Questo ci sta mettendo la nostra raccomandazione.

Man mano che il livello sale, l'approvazione aumenta. Passare da un livello all'altro è un bel salto. Il collegamento a un contenuto è un'incredibile approvazione.

Il tuo contenuto deve essere incredibilmente utile per farne un'approvazione così forte, che ci colleghiamo ad esso. Non preoccuparti dei tuoi suggerimenti stanchi e ripetitivi.

Proponi i tuoi migliori contenuti solo con e-mail di sensibilizzazione

Piuttosto che inviare un collegamento al post che desideri collegare, dovresti chiedere un feedback al blogger. Invia una domanda se desiderano vedere un post sul loro argomento preferito.

Il collegamento potrebbe venire se il contenuto è ottimo.

Se non ti rispondono entro una settimana, invia di nuovo. Alcune persone sono impegnate. O via. O in vacanza. Oppure la tua email di sensibilizzazione del blogger è finita nella loro trappola di spam. O qualcosa. 

Utilizza un tracker aperto di e-mail per sapere quando hanno aperto l'email. Se si aprono e non rispondono entro mezz'ora, invia di nuovo mentre fa caldo. Usa il tuo giudizio però.

 

9. Chiedi le loro preferenze, non presentare le tue.

Se stai inviando un'e-mail di sensibilizzazione chiedendo qualcosa al blogger, come un guest post, chiedi prima se ha una preferenza per argomenti specifici. Non limitarti a offrire agli ospiti post su argomenti che ti interessano solo da uno stato all'altro: assicurati che il blog sia utile anche al destinatario.

Ricorda che per te è sempre una vittoria. 

Assicurati che la tua email di contatto con il blogger offra qualcosa di prezioso al destinatario. In caso contrario, perché dovrebbero agire di conseguenza?

Sarebbe bello se chiedessi al proprietario cosa preferirebbe piuttosto che chiedermi di pubblicare ciò di cui hai bisogno.

blogger outreach fallire

10. Risparmia tempo al blogger.

Quando TemplateMonster si offre di pubblicare un guest post sul mio sito, preparano il guest post in HTML completo. Intestazioni, corsivo, collegamenti con codice di affiliazione integrato e immagini pronte con il nome corretto. Basta copiare, incollare nel mio editor caricare le immagini, salvare e pubblicare.

Ci vogliono 5 minuti per tutti. 

Offriti di farlo anche per la persona che invierai. Stile per l'aspetto del loro sito, non quello che trovi più facile.

Chiedi loro quale formato preferiscono. Google Doc? riduione di prezzo? HTML puro? Lo preferiscono se lo carichi effettivamente? 

Prepara le immagini e i progetti che vanno con il contenuto. Assicurati che si adattino allo stile o chiedi linee guida.

Includi solo una presentazione sul tuo prodotto in cui complimenta solo il contenuto. Anche se lo fa, chiedi il permesso di collegarti. I proprietari di siti web odiano diventare banner inconsapevoli e approvare prodotti a cui non sono affezionati

 risparmia un po 'di tempo per il blogger con il tuo raggio d'azione

DOMANDE FREQUENTI

Cos'è la divulgazione degli influencer?

Il raggio d'azione degli influencer è un tipo di divulgazione rivolto agli influencer in una particolare nicchia. Che si tratti di influencer della moda o della bellezza o degli influencer nello sport, sono destinati a ricevere centinaia di e-mail ogni giorno. Quindi la tua offerta deve essere molto più convincente che mai se vuoi tagliare la spazzatura.

Come si posizionano i blogger su Google?

Il posizionamento su Google è in genere una combinazione di ricerca per parole chiave, contenuti eccellenti e approvazione, tramite link e condivisioni sui social media, del tuo sito web. Questi sono i fondamenti della SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca), ma il processo richiede uno sforzo coordinato e prolungato per diversi mesi per iniziare ad avere un effetto.

Come ti avvicini?

Nella sua forma più semplice, la divulgazione avviene tramite moduli di contatto o e-mail. L'email è in genere più efficace se trovi un indirizzo email personale. Puoi anche fare outreach tramite le pagine dei social media o LinkedIn, ma le tattiche sono in genere comuni e una piccola variazione dei suggerimenti di sensibilizzazione sopra.

Come raggiungi un guest post?

La sensibilizzazione per i post degli ospiti è diventata troppo comune e più difficile in questi giorni, quindi è necessario utilizzare le tattiche di cui sopra. Puoi anche utilizzare un metodo aggiuntivo per fare una piccola analisi competitiva, dove trovi e proponi contenuti che il tuo target non ha rispetto ai loro concorrenti

Che cos'è un servizio di guest post?

I servizi di guest post sono offerti da agenzie di marketing digitale specializzate in SEO. Sono responsabili dell'esecuzione completa della campagna in tutte le sue fasi: prospezione, divulgazione, negoziazione e scrittura. Si consiglia di optare per agenzie con una metodologia trasparente, come i ragazzi di Linkbuilder.io fa per il loro servizio di post per gli ospiti. D'altra parte, è consigliabile evitare servizi come quelli che si trovano su Fiverr, che storicamente hanno la reputazione di utilizzare reti di blog privati ​​(PBN). 

Conclusione: questi suggerimenti via e-mail per i blogger ti metteranno sulla strada giusta

Ultimo ma non meno importante, è davvero bello se termini bene l'email. Ancora una volta, il re della posta elettronica di sensibilizzazione a freddo ha alcuni ottimi suggerimenti per finali di posta elettronica.

Prendi nota delle cose da fare e di non farlo per la tua prossima email di contatto con i blogger. Migliorerà drasticamente le tue possibilità di successo ;-)

L'autore
David Attard
Autore: David AttardSito web: https://www.linkedin.com/in/dattard/
David ha lavorato nel o intorno al settore online / digitale negli ultimi 18 anni. Ha una vasta esperienza nei settori del software e del web design utilizzando WordPress, Joomla e le nicchie che li circondano. In qualità di consulente digitale, il suo obiettivo è aiutare le aziende a ottenere un vantaggio competitivo utilizzando una combinazione del loro sito Web e delle piattaforme digitali disponibili oggi.

Un'altra cosa... Sapevi che anche le persone che condividono cose utili come questo post sembrano FANTASTICHE? ;-)
Fatti un favore: lasciare un utile commenta con i tuoi pensieri, quindi condividi questo articolo sui tuoi gruppi di Facebook che lo troverebbero utile e raccogliamo insieme i frutti. Grazie per la condivisione e per essere gentile!

Disclosure: Questa pagina può contenere collegamenti a siti esterni per prodotti che amiamo e consigliamo vivamente. Se acquisti prodotti che ti suggeriamo, potremmo guadagnare una commissione per segnalazione. Tali commissioni non influenzano le nostre raccomandazioni e non accettiamo pagamenti per recensioni positive.

 

chi siamo noi?

CollectiveRay è gestito da David Attard - lavorando dentro e intorno alla nicchia del web design da più di 12 anni, forniamo suggerimenti utili per le persone che lavorano con e sui siti web. Gestiamo anche DronesBuy.net, un sito Web per appassionati di droni.

David Attard

 

 

Autore / i in primo piano su:  Logo della rivista Inc   Logo di Sitepoint   Logo CSS Tricks    logo webdesignerdepot   Logo WPMU DEV   e molti altri ...